Curva di Kuznets

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curva teoretica di Kuznets

La curva di Kuznets descrive l'andamento della diseguaglianza in rapporto al tasso di sviluppo, mostrando l'evoluzione della distribuzione del reddito nel tempo. È normalmente associata a un modello di sviluppo trickle-down.

Sull'asse delle ascisse troviamo il Prodotto nazionale lordo pro-capite mentre su quello delle ordinate il coefficiente di Gini; ricordiamo che il coefficiente di Gini può assumere valori che variano da 0 (distribuzione del reddito uniforme) a 1 (massima sperequazione del reddito).

La curva di Simon Kuznets, la cui forma assomiglia ad una U rovesciata, sta appunto ad indicare che la distribuzione del reddito tende a peggiorare nella prima fase dello sviluppo (massimo incurvamento), migliorando invece in maniera costante con la transizione a un'economia di tipo industriale. Questo avviene in quanto in una prima fase la fascia di popolazione più ricca investe il proprio capitale, incrementando ulteriormente la propria ricchezza; in un secondo momento però viene colpita maggiormente dalla tassazione, con conseguente effetto redistributivo.