Costante di Khinchin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Costante di Khinchin
Simbolo K_0
Valore 2,685452001065306445...
(sequenza A002210 dell'OEIS)
Origine del nome Aleksandr Yakovlevich Khinchin
Frazione continua [2; 1, 2, 5, 1, 1, 2, 1, 1, 3, 10, 2, 1, ...]
(sequenza A002211 dell'OEIS)
Campo numeri reali
KhinchinBeispiele.svg
Il grafico mostra come, numericamente, la media geometrica dei quozienti parziali della frazione continua di π (in rosso), γ (in blu) e 2\sqrt[3]{2} (in verde) sembrino convergere alla costante di Khinchin.

In teoria dei numeri, la costante di Khinchin è una costante matematica che ha la proprietà di essere il limite, per quasi tutti i numeri reali, della media geometrica dei primi n quozienti parziali della loro frazione continua. L'esistenza di questa costante, indipendente dal numero di partenza, è stata dimostrata da Aleksandr Yakovlevich Khinchin. È denotata con K0.

Il suo valore è

K_0\approx 2.6854520010\dots

Non è noto se la costante di Khinchin sia irrazionale.

Tra i numeri che non hanno questa proprietà vi sono i numeri razionali, gli irrazionali quadratici ed e; si suppone invece che π, la costante di Eulero-Mascheroni γ e la stessa costante di Khinchin la verifichino, ma questo non è stato dimostrato né per loro né per alcun altro numero, sebbene siano state costruite successioni la cui media geometrica tende a K0.

Formule[modifica | modifica sorgente]

Vi sono varie formule che esprimono la costante di Khinchin. Come produttoria, si ha

K_0=\prod_{r=1}^\infty   {\left\{1+\frac{1}{r(r+2)}\right\}}^{\log_2   r}

mentre usando la funzione zeta di Riemann si ha

\ln K_0 = \frac{1}{\log 2}  \sum_{n=1}^\infty \frac {\zeta (2n)-1}{n}  \sum_{k=1}^{2n-1}  \frac{(-1)^{k+1}}{k}

Due rappresentazioni integrali sono

\ln K_0=\ln 2+ \frac{1}{\ln 2}\int_0^1 \frac{1}{x(1+x)}\ln[\Gamma(2-x)\Gamma(2+x)]\mathrm{d}x

dove Γ indica la funzione Gamma, e

\ln(K_0)\ln 2=\int_1^\infty \frac{\ln(\lfloor t\rfloor)}{t(1+t)}\mathrm{d}t=\int_0^1 \frac{\ln(\lfloor 1/t\rfloor)}{1+t}\mathrm{d}t

Ulteriori costanti[modifica | modifica sorgente]

Generalizzando la media geometrica, è stato dimostrato che per quasi tutti gli x la media

K_p=\lim_{n\to\infty}\left[\frac{1}{n}\sum_{k=1}^n a_k^p\right]^{1/p}

è indipendente da x, e pari a

K_p=\left[\sum_{k=1}^\infty -k^p \log_2\left(  1-\frac{1}{(k+1)^2}  \right)\right]^{1/p}

Per p\to 0, il limite di Kp è la costante di Khinchin.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • David H. Bailey, Jonathan M. Borwein, Richard E. Crandall, On the Khintchine Constant in Math. Comp., vol. 66, n. 217, 1995, pp. 417-431.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica