Corrente Kuroshio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

La Corrente di Kuroshio in (Giapponese 黒潮) è la seconda corrente oceanica più grande al mondo, dopo la Corrente Circumpolare Antartica. Inizia nell'Oceano Pacifico occidentale a largo delle coste di Taiwan e si muove in direzione nord-est verso il Giappone, dove si unisce alla corrente del Pacifico settentrionale. È il corrispettivo della Corrente del Golfo per l'Oceano Atlantico, trasporta acqua calda tropicale verso le regioni polari del nord. Questa corrente è chiamata anche Black Stream, la traduzione in inglese di kuroshio, nome dovuto all'intenso blu delle sue acque.

I suoi omologhi sono a nord Corrente del Pacifico Settentrionale, ad est la Corrente della California ed a sud la Corrente nord equatoriale.

Un'alta concentrazione di uranio passa ogni anno attraverso questa corrente (circa 5,2 milioni di tonnellate)[1].

Le acque calde della corrente Kuroshio rendono possibile la vita alla barriera corallina del Giappone, la più settentrionale delle barriere coralline del mondo. Il ramo della corrente nel Mar del Giappone è chiamato Corrente Tsushima ed aiuta l'industria ittica Giapponese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrew Walden, HB 1452: The Depleted Uranium Scam in Hawaii Reporter, 1 aprile 2007. URL consultato il 5 luglio 2007.