Collective Soul (album 1995)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Collective Soul
Artista Collective Soul
Tipo album Studio
Pubblicazione 14 marzo 1995[1]
Durata 46 min : 10 s
Dischi 1
Tracce 12
Genere Post-grunge[1]
Alternative rock[1]
Etichetta Atlantic Records
Produttore Ed Roland, Matthew Serletic
Registrazione 1994
Certificazioni
Dischi di platino Stati Uniti Stati Uniti (3)[2]
(Vendite: 3.000.000+)
Canada Canada (8)[3]
(Vendite: 640.000+)
Collective Soul - cronologia
Album successivo
(1997)

Collective Soul (conosciuto anche come Blue Album) è il secondo album dell'omonima band, pubblicato nel 1995[1].

Secondo il frontman Ed Roland è questo il primo album della band, in quanto considera Hints Allegations and Things Left Unsaid un album demo promozionale[4].

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Simple – 3:45
  2. Untitled – 4:01
  3. The World I Know – 4:16
  4. Smashing Young Man – 3:45
  5. December – 4:45
  6. Where the River Flows – 3:35
  7. Gel – 3:00
  8. She Gathers Rain – 4:31
  9. When the Water Falls – 3:40
  10. Collection of Goods – 4:14
  11. Bleed – 4:03
  12. Reunion – 2:35
Traccia bonus nell'edizione giapponese
  1. That's All Right – 2:09

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Collective Soul
  • Ed Roland – voce, chitarra addizionale
  • Ross Childress – chitarra solista
  • Dean Roland – chitarra ritmica
  • Will Turpin – basso, cori
  • Shane Evans – batteria, percussioni
Altri musicisti
  • David Chappell – viola
  • John DiPuccio – violino
  • Geremy Miller – violino
  • Janet Clippard – contrabbasso
  • Luis Enrique – percussioni
  • Jackie Johnson – cori
  • Bertram Brown – cori
  • Becky Russell – cori

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Collective Soul in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ RIAA - Collective Soul
  3. ^ CRIA Gold and Platinum Database - Collective Soul
  4. ^ Georgia Boys Shakin Up the way bands interact with Fans
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock