Hints Allegations and Things Left Unsaid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hints Allegations and Things Left Unsaid
Artista Collective Soul
Tipo album Studio
Pubblicazione 22 giugno 1993
22 marzo 1994 (riedizione)
Durata 45 min : 13 s
Dischi 1
Tracce 14
Genere Post-grunge[1]
Alternative rock[1]
Hard rock[1]
Etichetta Rising Storm Records
Atlantic Records (riedizione)
Produttore Ed Roland, Matthew Serletic, Joe Randolph
Registrazione 1992
Certificazioni
Dischi di platino Stati Uniti Stati Uniti (2)[2]
(Vendite: 2.000.000+)
Canada Canada (5)[3]
(Vendite: 400.000+)
Collective Soul - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1955)

Hints Allegations and Things Left Unsaid è l'album di debutto dei Collective Soul, pubblicato in un primo tempo sotto l'etichetta Rising Storm Records nel 1993 e ripubblicata nel 1994 dall'Atlantic Records.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. Shine – 5:05
  2. Goodnight, Good Guy – 3:35
  3. Wasting Time – 3:27
  4. Sister Don't Cry – 3:52
  5. Love Lifted Me – 3:48
  6. In a Moment – 3:53
  7. Heaven's Already Here – 2:13
  8. Pretty Donna – 1:58
  9. Reach – 4:21
  10. Breathe – 3:03
  11. Scream – 3:00
  12. Burning Bridges – 3:36
  13. All – 3:29
  14. Beautiful World – 3:38

Formazione[modifica | modifica sorgente]

  • Ed Roland – voce, chitarra addizionale
  • Dean Roland – chitarra ritmica
  • Ross Childress – chitarra solista
  • Will Turpin – basso
  • Shane Evans – batteria, percussioni
Altri musicisti
  • Matthew Serletic – tastiera, trombone
  • Joe Randolph – chitarra in Goodnight, Good Guy, Love Lifted Me e Scream
  • Melissa Ortega – violino in Wasting Time
  • Jun-Ching Lin – violino
  • David Braitberg – violino
  • Paul Murphy – viola
  • Daniel Laufer – violoncello

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Hints Allegations and Things Left Unsaid in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ RIAA - Collective Soul
  3. ^ CRIA Gold and Platinum Database - Collective Soul
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock