Charles Briggs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charles James Briggs
1865 - 1941
Nato a Hylton Castle
Morto a Hylton Castle
Dati militari
Paese servito Regno Unito Regno Unito
Forza armata BritishArmyFlag2.svg British Army
Anni di servizio 1886 - 1923
Grado Tenente Generale
Guerre Seconda guerra boera
Prima guerra mondiale
Battaglie Battaglia di Magersfontein
Azione di Néry

Fonti presenti nel testo

voci di militari presenti su Wikipedia

Charles James Briggs (Hylton Castle, 1865Hylton Castle, 1941) è stato un militare britannico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato dal colonnello Charles James Briggs, l'educazione del giovane Charles ebbe luogo per gran parte all'estero, in Francia ed in Germania.[1] Egli divenne quindi membro del 1st King's Dragoon Guards il 30 gennaio 1886 e prestò servizio come Aiutante di Campo del General Officer Commanding in Egitto dal 1892 al 1893.[2] Egli divenne aiutante del 1st Dragoon Guards nel novembre del 1894 e fu aiutante del 4th Cavalry Brigade nell'aprile del 1897.[2] Egli prestò servizio nella Seconda guerra boera come Maggiore della 3rd Cavalry Brigade e venne ferito nella Battaglia di Magersfontein. Egli ottenne quindi il comando del 1st Imperial Light Horse e poi della colonna mobile[2] prima di essere trasferito al 6th Dragoons nel luglio del 1904.[1]

Egli venne nominato comandante dei volontari del Transvaal nel 1905 e prese parte alla soppressione della Ribellione di Bambatha nel 1906.[2] Egli venne nominarto comandante del South Eastern Mounted Brigade nel 1910[2] e comandò la Blue cavalry nelle manovre d'armi del 1912. Egli prestò servizio nella Prima guerra mondiale inizialmente come comandante della 1st Cavalry Brigade nel British Expeditionary Force prendendo parte all'Azione di Néry.[2] Egli comandò la 3rd Cavalry Division dal maggio del 1915, la 28th Division a Salonika dall'ottobre del 1915 ed il XVI Corps (poi ridisegnata nel British Salonika Army) dal maggio del 1916.[2]

Egli fu a capo della British Military Mission nella Russia meridionale dal febbraio al giugno del 1919 prima di ritirarsi nel febbraio del 1923.[2] Dopo essersi ritirato dal servizio attivo, divenne colonnello dei King's Dragoon Guards dal 16 marzo 1926 al 31 dicembre 1939.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze britanniche[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere commendatore dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere commendatore dell'Ordine del Bagno
Cavaliere commendatore dell'Ordine di San Michele e San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere commendatore dell'Ordine di San Michele e San Giorgio
Queen's South Africa Medal (5 barrette) - nastrino per uniforme ordinaria Queen's South Africa Medal (5 barrette)
King's South Africa Medal (2 barrette) - nastrino per uniforme ordinaria King's South Africa Medal (2 barrette)
1914-15 Star - nastrino per uniforme ordinaria 1914-15 Star
British War Medal - nastrino per uniforme ordinaria British War Medal
Medaglia interalleata della vittoria (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia interalleata della vittoria (Regno Unito)
Medaglia d'oro del giubileo di diamante della regina Vittoria - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro del giubileo di diamante della regina Vittoria

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Commendatore dell'Ordine della Legion d'onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Legion d'onore (Francia)
Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila bianca (Impero russo) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila bianca (Impero russo)
Gran commendatore dell’Ordine del Salvatore (Regno di Grecia) - nastrino per uniforme ordinaria Gran commendatore dell’Ordine del Salvatore (Regno di Grecia)
Croce di guerra greca del 1917 con palma (Regno di Grecia) - nastrino per uniforme ordinaria Croce di guerra greca del 1917 con palma (Regno di Grecia)
Medaglia al merito militare di I classe (Regno di Grecia) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia al merito militare di I classe (Regno di Grecia)
Grand'ufficiale dell'Ordine dell'Aquila bianca (Regno di Serbia) - nastrino per uniforme ordinaria Grand'ufficiale dell'Ordine dell'Aquila bianca (Regno di Serbia)

Note[modifica | modifica sorgente]

Predecessore General Officer Commanding del XVI Corps Successore BritishArmyFlag2.svg
George Milne 1916-1918 Incarico abolito
Predecessore Colonnello dei 1st King's Dragoon Guards Successore BritishArmyFlag2.svg
William Vesey Brownlow 1926-1940 Alexander Hore-Ruthven, lord Gowrie

Controllo di autorità VIAF: 43506685 LCCN: n93004785

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie