Cesário Verde

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

José Joaquim Cesário Verde (Lisbona, 25 febbraio 1855Lisbona, 19 luglio 1886) è stato un poeta portoghese.

(PT)
« ... se eu transformasse os simples vegetais,
num ser humano que se mova e exista
cheio de belas proporções carnais? »
(IT)
« ... se io trasformassi i semplici vegetali,
in un essere umano che si muova ed esista
pieno di belle proporzioni carnali? »
(Cesário Verde - Num bairro moderno)

Biografia[modifica | modifica sorgente]

A 17 anni iniziò la professione di corrispondente commerciale nella ferramenta di proprietà della sua famiglia. Nell'ottobre del 1873 si immatricola al Corso Superiore di Lettere, che abbandona però l'anno seguente.

Nel 1874 conosce colui che diventerà il suo principale amico e sostenitore nel corso degli anni seguenti, Silva Pinto, che pubblicherà le sue prime poesie sul Diário de Notícias, all'epoca diretto da Eduardo Coelho.

A partire da quell'anno inizierà a pubblicare diverse poesie su giornali e riviste come il Diário da Tarde, Novidades, Jornal de Viagens (dove apparirà per la prima volta la sua opera più conosciuta, O Sentimento de um Ocidental, 1880), e poi ancora su periodici come A Harpa, Tribuna, Mosaico, A Evolução, Ocidente. Morì a soli 31 anni nel 1886 colpito da una grave forma di tubercolosi.

La sua prima raccolta poetica, O Livro de Cesário Verde, fu pubblicata postuma nel 1887 a cura di Silva Pinto con una tiratura di circa 200 copie, e per una nuova edizione si dovrà attendere il 1901.

Nel 1919 un incendio distrusse completamente la sua abitazione di Linda-a-Pastora (dove il poeta viveva isolato nei suoi ultimi anni di vita) facendo scomparire irrimediabilmente tutta la sua immensa produzione letteraria inedita, che venne così perduta per sempre. Nel 1963 viene pubblicata per la prima volta a Lisbona la Obra Completa de Cesário Verde, curata da Joel Serrão e più volte ripubblicata fino ad oggi, contenente l'intera produzione edita del grande poeta portoghese.

Linguaggio e stile[modifica | modifica sorgente]

Cesário Verde ha un vocabolario oggettivo, le immagini estremamente visive del mondo ne danno una dimensione realistica; mette in accordo le varie sensazioni; usa metafore, comparazioni, e spesso i cosiddetti enjambement.

Controllo di autorità VIAF: 2492362 LCCN: n82074111

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura