Centoneri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Centoneri, in russo, Черносотенцы, Černosotency, furono un'organizzazione reazionaria e antisemita sorta in Russia durante la rivoluzione del 1905. Ufficiosamente incoraggiati dal Governo, i Centoneri, che vantavano lo zar Nicola II loro membro onorario, reclutavano le loro truppe tra i proprietari terrieri, i contadini ricchi (kulaki, coltivatori diretti), la polizia e il clero: sostenevano l'autocrazia, la Chiesa ortodossa e il nazionalismo russo. Furono particolarmente attivi tra il 1906 e il 1911.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]