Celina Seghi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Celina Seghi
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera, slalom speciale, combinata
Squadra Sci Club Abetone
Ritirata 1954
Palmarès
Mondiali 0 0 1
Campionati italiani 25 6 3
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Celina Seghi (Abetone, 8 marzo 1920) è un'ex sciatrice alpina italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Attiva negli anni quaranta-cinquanta, prese parte a due edizioni dei Giochi olimpici invernali, Sankt Moritz 1948 (4ª in discesa, 14ª in slalom, 4ª in combinata) e Oslo 1952 (15ª in discesa, 7ª in gigante, 4ª in slalom), e ai Mondiali di Aspen 1950, dove vinse la medaglia di bronzo in slalom speciale.

Durante la guerra, nel 1941 a Cortina d'Ampezzo, partecipò ai "Mondiali" successivamente non omologati dalla FIS poiché erano assenti molte nazioni avversarie belliche dell'Italia; in quell'occasione vinse la medaglia d'oro in slalom e quella d'argento in combinata[1].

In carriera vinse anche prestigiosi trofei internazionali, come la Coppa Foemina e il trofeo Arlberg-Kandahar[1]; ai Campionati italiani ha conquistato trentaquattro medaglie: dodici in discesa libera[2], due in slalom gigante[3], tredici in slalom speciale[4] e sette in combinata[5].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]

  • 1 medaglia:

Campionati italiani[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b "I miti" sul sito dello sci club Abetone. URL consultato il 7 agosto 2010.
  2. ^ "Albo d'oro" sul sito della FISI (1931-2005). URL consultato il 16 agosto 2010.
  3. ^ "Albo d'oro" su Losportitaliano.it (1950-2006). URL consultato il 16 agosto 2010.
  4. ^ "Albo d'oro" sul sito della FISI (1931-2007). URL consultato il 16 agosto 2010.
  5. ^ "Albo d'oro" sul sito della FISI (1931-2004). URL consultato l'8 gennaio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]