Carolina di Meclemburgo-Strelitz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carolina di Meclemburgo-Strelitz
Carolina di Meclemburgo-Strelitz
Carolina di Meclemburgo-Strelitz
Principessa ereditiaria di Danimarca
Nome completo tedesco: Caroline Charlotte Marianne von Mecklenburg-Strelitz
Nascita Neustrelitz, 10 gennaio 1821
Morte Neustrelitz, 1º giugno 1876
Luogo di sepoltura Mirow
Casa reale Meclemburgo-Strelitz
Padre Giorgio di Meclemburgo-Strelitz
Madre Maria d'Assia-Kassel
Consorte Federico VII di Danimarca
Religione luteranesimo

Carolina di Meclemburgo-Strelitz (tedesco: Caroline Charlotte Marianne von Mecklenburg-Strelitz) (Neustrelitz, 10 gennaio 1821Neustrelitz, 1 giugno 1876) fu principessa ereditaria di Danimarca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era la figlia di Giorgio di Meclemburgo-Strelitz, e di sua moglie, Maria d'Assia-Kassel.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 10 giugno 1841, il principe ereditario di Danimarca Federico, il quale era al secondo matrimonio. La coppia non ebbe figli.

Molto presto, il matrimonio si rivelò molto infelice, dovuto in gran parte al cattivo temperamento del marito, che aveva problemi di alcool ed era un donnaiolo. Carolina, che fu descritta come timida e nervosa, non aveva la capacità di calmare il marito.

Dopo una visita ai suoi genitori in Germania, nel 1844, Carolina si rifiutò di tornare in Danimarca. Nel 1846 Federico divorziò da Carolina e lei tornò nella residenza della famiglia paterna a Neustrelitz. Qui trascorse la sua vita, senza mai risposarsi.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 1 giugno 1876 a Neustrelitz. Fu sepolta a Mirow.

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie