Carl Legien

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Busto di Carl Liegen sul monumento a Berlino, nel quartiere Kreuzberg

Carl Rudolf Legien (Marienburg, 1º dicembre 1861Berlino, 26 dicembre 1920) è stato un sindacalista e politico tedesco. Legien nacque a Marienburg, in Prussia Occidentale (oggi Malbork, in Polonia).

Entrò nella SPD nel 1885 ed un anno più tardi nel movimento sindacale.

Nel 1919 fu il primo segretario del sindacato ADGB, ed in questo ruolo organizzò - nel 1920 - lo sciopero generale contro il Putsch di Kapp.

Nel marzo del 1920 il Reichspräsident Friedrich Ebert gli offrì di formare il nuovo governo, ma Legien rifiutò (cancelliere diverrà Hermann Müller).

Legien era stato deputato al Reichstag dal 1893 al 1898 e poi dal 1903 al 1920.

È sepolto al Zentralfriedhof Friedrichsfelde (il Memoriale dei Socialisti) di Berlino, ed un busto lo ricorda nel quartiere di Kreuzberg. Gli è stato dedicato un complesso residenziale nel quartiere di Prenzlauer Berg, la Wohnstadt Carl Legien.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 74645061 LCCN: no93029453

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie