Cape Coast Castle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 5°06′12″N 1°14′33″W / 5.103333°N 1.2425°W5.103333; -1.2425

Cape Coast Castle, come ricostruito dagli inglesi nel XVIII secolo

Cape Coast Castle è uno dei circa trenta "castelli degli schiavi" o grandi fortezze commerciali, costruite sulla Costa d'Oro dell'Africa occidentale (oggi Ghana) dai commercianti europei. Fu originariamente costruito dagli svedesi per il commercio di legname e oro ma poi utilizzato nel tratta atlantica degli schiavi africani. Insieme ad altre fortezze simili, esso fu utilizzato per ospitare gli schiavi prima di essere caricati sulle navi e venduti nelle Americhe, in particolare nei Caraibi. Questa "porta del non ritorno" era l'ultima tappa prima di attraversare l'Oceano Atlantico.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]