Bregmacerotidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bregmacerotidae
Antenna codlet ( Bregmaceros atlanticus ).jpg
Bregmaceros atlanticus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Superordine Paracanthopterygii
Ordine Gadiformes
Famiglia Bregmacerotidae
Gill, 1872
Genere Bregmaceros
Thompson, 1840

La famiglia Bregmacerotidae comprende 14 specie di pesci ossei marini appartenenti all'ordine Gadiformes, tutti classificati nel genere Bregmaceros.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il nome scientifico deriva dalle parole greche bregma (indicante la parte iniziale della testa) + keras (corno) e indica chiaramente il "corno" costituito dal raggio spinoso della prima pinna dorsale presente sulla testa di queste specie.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questi pesci si incontrano in tutti i mari e gli oceani tropicali e subtropicali. Sono del tutto assenti dal mar Mediterraneo e dalle acque italiane.
Vivono da pelagici in acque aperte, più o meno vicino alle coste o al largo a seconda delle specie. Alcune specie sono abissali e si trovano in acque profonde fino a 2000 metri. Poche specie possono entrare in acque salmastre.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Questi pesci presentano un corpo siluriforme, con testa arrotondata e grande bocca. Il corpo è lungo, sottile verso il peduncolo caudale. Hanno due pinne dorsali, di cui la prima, molto caratteristica, è inserita sulla testa ed è composta da un solo raggio spinoso, piuttosto lungo, la seconda, invece, è lunga ed ha una profonda incisione al centro, così come la pinna anale. La pinna caudale è piccola e forcuta. Le pinne ventrali portano 3 lunghissmi raggi filamentosi. Scaglie grandi. Non c'è barbiglio sotto il mento.
Le dimensioni sono contenute, attestandosi tra 1,5 e 11,5 cm, secondo la specie. La livrea è solitamente bruno-argentea.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

La tassonomia di questa famiglia necessita di essere revisionata.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci