Bon Iver, Bon Iver

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bon Iver, Bon Iver
Artista Bon Iver
Tipo album Studio
Pubblicazione 21 giugno 2011
Durata 39 min : 29 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere Indie folk[1]
Indie rock[1]
Etichetta Jagjaguwar, 4AD
Produttore Justin Vernon[1]
Bon Iver - cronologia
Album precedente
(2007)
Album successivo
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 2.5/5 stelle[1]
OndaRock 6.5/10 stelle[2]

Bon Iver, Bon Iver è il secondo album in studio del cantautore statunitense Bon Iver (pseudonimo di Justin Vernon), pubblicato il 21 giugno 2011 dalle etichette indipendenti Jagjaguwar (negli USA) e 4AD (in Europa).[1]

L'artwork è a cura dell'artista Gregory Euclide.

L'album ha avuto ottime recensioni da parte della critica specializzata.[3][4][5]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Justin Vernon.

  1. Perth – 4:22
  2. Minnesota, WI – 3:52
  3. Holocene – 5:37
  4. Towers – 3:08
  5. Michicant – 3:46
  6. Hinnom, TX – 2:45
  7. Wash. – 4:59
  8. Calgary – 4:10
  9. Lisbon, OH – 1:33
  10. Beth/Rest – 5:17

Durata totale: 39:29

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Tim Sendra, Bon Iver, Bon Iver in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 27 ottobre 2014.
  2. ^ Gabriele Benzing, Bon Iver - Bon Iver, OndaRock, 16 giugno 2011. URL consultato il 27 ottobre 2014.
  3. ^ (EN) Staff Lists: The Top 50 Albums of 2011, Pitchfork Media, 15 dicembre 2011. URL consultato il 27 ottobre 2014.
  4. ^ (EN) Josh Jackson, The 50 Best Albums of 2011, Paste, 29 novembre 2011. URL consultato il 27 ottobre 2014.
  5. ^ Classifiche migliori dischi 2011, OndaRock. URL consultato il 27 ottobre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock