Birra pong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Beer pong)
Birra pong
Partie de Beer Pong.jpg
Regole
N° giocatori 2+
Requisiti
Età 18 anni in su
Preparativi 1 minuto
Durata Vince chi fa centro in tutti i bicchieri per primo
Aleatorietà Poca

Birra Pong o in inglese: Beer Pong, conosciuto anche come Beirut, è un gioco di bevute in cui i giocatori lanciano una pallina da tennistavolo da un lato all'altro di un tavolo con lo scopo di fare centro in un bicchiere di birra che si trova dall'altro lato del tavolo. Può essere giocato sia singolarmente (1 contro 1) o a squadre, con più varianti riguardanti l'ordine di tiro. Non esistono regole ufficiali, ma solitamente vengono usati 6 o 10 bicchieri di birra per ogni squadra.

Preparazione[modifica | modifica sorgente]

Aspetto standard di un tavolo per il gioco di Beer Pong con 6 o 10 bicchieri

Equipaggiamento[modifica | modifica sorgente]

Il necessario per giocare a Beer Pong consiste in: un tavolo discretamente lungo, una pallina da ping pong, dei bicchieri di plastica e tanta birra.

Giocatori[modifica | modifica sorgente]

Il Beer Pong viene solitamente giocato da due squadre di due giocatori, tuttavia può essere giocato da qualunque numero di giocatori. Questi ultimi si posizionano ai lati del tavolo, dietro i propri bicchieri.

Campo da gioco[modifica | modifica sorgente]

Il gioco può essere giocato su qualunque superficie. Solitamente giocato su tavoli da salotto o tavoli da ping pong, molti appassionati creano dei tavoli personalizzati, inoltre, alcune aziende vendono tavoli appositi con segni che indicano la metà campo o le zone in cui non può rimbalzare la pallina.

Beerpong reracks.png

Bicchieri[modifica | modifica sorgente]

I bicchieri di birra vengono posizionati ai lati più lontani del tavolo, in maniera da formare una forma geometrica. In alcune versioni, viene utilizzato un ulteriore bicchiere contenente dell'acqua con cui sciacquare la pallina dopo ogni lancio.

Birra e varianti alcoliche[modifica | modifica sorgente]

Qualunque tipo di birra è utilizzabile per questo gioco, anche se solitamente vengono usate birre economiche e a bassa gradazione alcolica. Esistono anche delle versioni del gioco in cui vengono usate delle birre analcoliche, come all'Università statale dello Utah, dove l'alcol è proibito all'interno del campus. In altre situazioni invece vengono organizzati tornei dove al posto della birra può trovare posto qualsiasi altra forma di bevanda alcolica: vodka, rum, tequila, gin e persino i più svariati e fantasiosi cocktail.

Gioco[modifica | modifica sorgente]

Le regole del gioco possono variare riguardo a tutti gli elementi del gioco: numero dei giocatori, numero dei bicchieri, distanza dei bicchieri, possibilità di rimbalzo della pallina, ecc.

L'unica regola solitamente comune a tutte le versioni del gioco è che ogni volta che una squadra fa centro in un bicchiere della squadra avversaria, un giocatore di quest'ultima deve bere la birra contenuta nel bicchiere (possono fare eccezione alcune gare, decisamente più goliardiche, dove si decide di "premiare" l'autore del centro con la bevuta del bicchiere avversario da lui colpito, anziché farlo bere all'avversario stesso). Inoltre, spesso si concede a chi fa centro un tiro aggiuntivo.

Le traiettore delle diverse tecniche di tiro

Tecniche di tiro[modifica | modifica sorgente]

Ci sono tre tecniche per tirare la pallina verso i bicchieri avversari:

  • l'arco: la tecnica più facile e dunque più comune, consiste in un lancio parabolico della pallina;
  • la palla veloce o laser: consiste in un lancio dalla traiettoria "retta", è molto usato nelle partite le cui regole permettono l'abbattimento dei bicchieri avversari;
  • il tiro di rimbalzo: viene effettuato facendo rimbalzare la pallina sul tavolo prima che arrivi nel bicchiere avversario; alcune versioni permettono il rimbalzo solo prima (o solo dopo) la metà campo.

Vittoria[modifica | modifica sorgente]

Il gioco si conclude con la vittoria della squadra che ha fatto centro in tutti i bicchieri avversari. In presenza di diverse squadre si può procedere a una serie di partite dove ogni team affronta ciascuno degli altri, per poi giocarsi la vittoria in una finale tra le due squadre che hanno vinto di più.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Nel 2008, la società JV Games Inc. ha prodotto un videogioco per la console Nintendo Wii chiamato Frat Party Games: Beer Pong. Dopo le proteste di associazioni di genitori ed universitarie, il gioco è stato rinominato Frat Party Games: Pong Toss e tutti i riferimenti all'alcol sono stati eliminati.[1][2]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Haire, Meghan. "The War Against Beer Pong", TIME, July 31, 2008
  2. ^ FOXNews.com- 'Beer Pong' Video Game Has Controversy Brewing