Atletica leggera ai Giochi della XIX Olimpiade - 1500 metri piani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Atletica leggera
1500 metri piani
Città del Messico 1968
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico Universitario
Periodo 18-20 ottobre 1968
Partecipanti 55
Podio
Medaglia d'oro Kipchoge Keino Kenya Kenya
Medaglia d'argento Jim Ryun Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Bodo Tümmler Germania Ovest Germania Ovest
Edizione precedente e successiva
Tokyo 1964 Monaco 1972
Atletica leggera ai
Giochi di Città del Messico 1968
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/80 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne

I 1500 metri piani hanno fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XIX Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 18-20 ottobre 1968 allo Stadio Olimpico Universitario di Città del Messico.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica sorgente]

Campione olimpico 1964 3'38"1 Nuova Zelanda Peter Snell Ritirato nel 1964
Campione europeo 1966 3'41"9 Germania Bodo Tümmler Presente
Primatista mondiale 3'33"1 1967 Stati Uniti Jim Ryun Presente
Vincitore dei Trials USA 3'49"0 Jim Ryun Presente

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Turni eliminatori[modifica | modifica sorgente]

5 Batterie 18 ottobre 55 iscritti Si qualificano i primi 5
tranne in una (primi 4).
2 Semifinali 19 ottobre 12 + 12 Si qualificano i primi 6.
Finale 20 ottobre 12 concorrenti

Finale[modifica | modifica sorgente]

Il keniota Kipchoge Keino ha già corso 10.000 e 5.000. Non essendo ancora riuscito a vincere l'oro, decide di puntare il tutto per tutto. Si mette subito alla testa del gruppo ed impone un ritmo forsennato. Il passaggio agli 400 è in 56" netti. Agli 800 il tempo è di 1'55"3 e il keniota ha un vantaggio di oltre 2" sugli inseguitori, capeggiati dal campione europeo Tümmler. Solo quinto il primatista mondiale Ryun. Quando l'americano decide di far partire l'allungo è troppo tardi. Supera gli avversari, ma non avvicina Keino, che riesce anzi ad aumentare il proprio vantaggio e vince di quasi 3 secondi con il nuovo record olimpico.

Pos Paese Atleta Anni Tempo
ufficiale
Tempo
ufficioso
Gold medal.svg Kenya Kenya Kipchoge Keino 1940- 3'34"9 Record olimpico 3'34"91
Silver medal.svg Stati Uniti Stati Uniti Jim Ryun 1947- 3'37"8 3'37"89
Bronze medal.svg bandiera Germania Ovest Bodo Tümmler 1943- 3'39"0 3'39"08