Ara erythrocephala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ara gialloverde della Giamaica
Extinctbirds1907 P12 Ara erythrocephala0305.png
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EX it.svg
Estinto (1842)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittacidae
Sottofamiglia Arinae
Genere Ara
Specie A. erythrocephala
Nomenclatura binomiale
Ara erythrocephala
Gosse, 1847

L'ara gialloverde della Giamaica (Ara erythrocephala Gosse, 1847) era un uccello della famiglia degli Psittacidi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Endemica della Giamaica, l'ultimo esemplare conosciuto fu visto dal Reverendo Comard nel 1842 nel distretto rurale di Saint James, vicino al cuore dell'isola. Egli osservò due grosse are che volavano vicino ai piedi del monte e gli fu riferito dai residenti che nella parte di sotto del loro corpo il piumaggio era di un vivo giallo e blu. Quasi certamente (anche se su questo argomento alcune fonti saranno poi discordanti) queste appartenevano alla stessa specie procurata nel 1810 nelle montagne di Trelawny e di Saint Ann dal proprietario del podere Oxford, il signor White. Una delle «conoscenze ornitologiche» di Gosse, il signor White, il quale credeva che queste are svernassero in Giamaica dal Messico, le descrisse in questo modo: «Testa rossa, collo, spalle e parti inferiori del corpo di un verde chiaro e vivace, con le più grandi penne e piume delle ali color blu. La coda è scarlatta e blu sulla superficie superiore, con le piume sia sotto la coda che sotto le ali di un colore arancio giallo intenso». Questa descrizione è stata per gli studiosi abbastanza dettagliata da potere aggiungere una ricostruzione approssimativa dell'ara gialloverde della Giamaica.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli