Antonio Adamucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Antonio Adamucci (Maglie, 1761Parigi, dopo il 1830) è stato un medico italiano.

Dopo aver studiato a Napoli e a Parigi fu primario chirurgo all'Ospedale degli Incurabili. Venne coinvolto in una congiura giacobina, e per questo dovette lasciare Napoli stabilendosi perennemente a Parigi.

Viene anche ritenuto un anticipatore del positivismo: prescindendo dall'anima immateriale, non soggetta ad analisi scientifica, postulò l'esistenza di un'anima fisica, che avrebbe il compito di presiedere ai vari movimenti e che sarebbe espressione del complesso delle funzioni nervose.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • 1808 – Système mécanique des fonctions nerveuses