Andesaurus delgadoi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Andesauro
Stato di conservazione: Fossile
Immagine di Andesaurus delgadoi mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine Sauropodomorpha
Infraordine Sauropoda
Famiglia Andesauridae
Genere Andesaurus
Specie A. delgadoi

Descritto per la prima volta nel 1991, questo grande dinosauro erbivoro dal collo lungo e dalle zampe colonnari è stato scoperto in terreni risalenti alla prima parte del Cretacico superiore dell'Argentina. L'andesauro (Andesaurus delgadoi) è noto attraverso vari resti fossili di grandi dimensioni che permettono di classificarlo come appartenente ai sauropodi titanosauri, ovvero quel gruppo di dinosauri giganteschi che nel corso del Cretaceo dominarono le scene nei continenti meridionali.

Un “titano” primitivo[modifica | modifica wikitesto]

Andesaurus era un rappresentante molto primitivo dei titanosauri, e per questo animale si è pensato di creare una famiglia a sé stante, quella degli andesauridi. Andesaurus era certo un gigante (forse 30 metri di lunghezza e 80 tonnellate di peso) ma di certo non il dinosauro più grande. Il primato spetta però a un altro andesauride scoperto successivamente, Argentinosaurus.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]