Amalia di Sassonia (1436-1501)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Amalia di Sassonia
Duchessa di Baviera-Landshut
In carica 21 marzo 1452-18 gennaio 1479
Nascita Meissen, 4 agosto 1436
Morte Rochlitz, 19 novembre 1501
Luogo di sepoltura Cattedrale di Meissen
Casa reale Wettin
Padre Federico II di Sassonia
Madre Margherita d'Austria
Consorte Ludovico IX di Baviera-Landshut

Amalia di Sassonia (Meissen, 4 agosto 1436Rochlitz, 19 novembre 1501) è stata una principessa di Sassonia e duchessa di Baviera-Landshut.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era la primogenita di Federico II di Sassonia (1412-1464), e di sua moglie, Margherita d'Austria (1416/7-1486), figlia del duca Ernesto d'Austria.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Sposò, il 21 marzo 1452 a Landshut, Ludovico IX di Baviera-Landshut (1417-1479). Ebbero quattro figli:

Dopo la morte del marito, Amalia lasciò la Baviera. Acquistò dai suoi fratelli il castello di Rochlitz, dove ha vissuto con un grande entourage. Qui, ha ricostruito la cappella del castello e fece costruire la Chiesa di San Pietro a Rochlitz. La sua più preziosa collezione di reliquie si trova nella cappella.

Morte[modifica | modifica sorgente]

La duchessa morì a Rochlitz nel 1501 e fu sepolta nella Cattedrale di Meissen.