Alive or Just Breathing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alive or Just Breathing
Aliveorjustbreathing.png

Artista Killswitch Engage
Tipo album Studio
Pubblicazione 21 maggio 2002
Durata 44 min : 56 s
Tracce 12
Genere Metalcore
Etichetta Roadrunner Records
Produttore Adam Dutkiewicz
Note L'album è stato ripubblicato nel 2005
Killswitch Engage - cronologia
Album precedente
(2000)
Album successivo
(2004)

Alive or Just Breathing è il secondo album integrale della band metalcore Killswitch Engage. Quest'album raggiunse la 37ª posizione nella Billboard magazine. Questo è l'ultimo rilascio con la voce fondamentale di Jesse Leach, che andrà nella band metalcore Seemless.

Stile Musicale[modifica | modifica sorgente]

L'album presenta dei migliori suoni metalcore, combinato con una pulita e strillante voce accompagnata da due chitarre melodiche. Un numero di tracce, incluse "Fixation on the Darkness" e "Life to Lifeless", presentano anche una componente groove metal.

La registrazione è una miscela notevole di entrambe i suoni melodici e brutali. L'album è inoltre caratterizzato da una frenetica e disperata energia. Il cantante Jesse Leach disse: "Io voglio che la gente senta l'urgenza e la disperazione che io sento. Desidero che la gente si arresti e pensi a cosa sta accendendo invece di camminare continuamente nella vita. Quindi, il titolo: siete vivi o state cercando di acchiappare l'aria?".

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  1. "Numbered Days" – 3:35
  2. "Self Revolution" – 3:08
  3. "Fixation on the Darkness" – 3:37
  4. "My Last Serenade" – 4:13
  5. "Life to Lifeless" – 3:17
  6. "Just Barely Breathing" – 5:41
  7. "To the Sons of Man" – 1:57
  8. "Temple From the Within" – 4:04
  9. "The Element of One" – 4:08
  10. "Vide Infra"– 3:27
  11. "Without a Name" – 1:44
  12. "Rise Inside" – 5:54

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Personale[modifica | modifica sorgente]

  • Mike D'Antonio - basso, direzione arte
  • Adam Dutkiewicz - batteria, voce secondaria, piano, produttore, tecnico, chitarra aggiuntiva
  • Joel Stroetzel - chitarra
  • Jesse Leach - voce
  • Tom Gomes - batteria
  • Pete Cortese - chitarra
  • Becka Dutkiewicz - voce secondaria nella canzone "My Last Serenade"
  • Philip Labonte - voce secondaria nelle canzoni "Self Revolution" e "To The Sons Of Man"
  • Daniel Moss - fotografia
  • Mike Gitter - A&R
  • Andy Sneap - mixer, masterizzatore
Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal