Alfred William Hunt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Alfred William Hunt (Liverpool, 15 novembre 1830Londra, 3 maggio 1896) è stato un pittore e poeta inglese. Figlio di Andrew, pittore anch'esso

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1848 andò al college Corpus Christi che si trova ad Oxford per studiare i classici. Vinse il Newdigate Prize del 1851 per il suo poema "Nineveh".

In ogni caso decise di perseguire l'arte anche incoraggiato da John Ruskin riuscì ad entrare nella Royal Academy nel 1854. In vita riuscì ad effettuare molte esposizioni dei suoi quadri, dipinse in Inghilterra, Francia e Svizzera. Nel 1861 si sposò con Margaret Hunt scrittrice ed ebbe diversi figli fra cui Violet Hunt, anche lei come la madre scrittrice, poi diventata famosa.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Hardie, Martin. Water-colour Painting in Britain III. The Victorian Period. Ed. Dudley Snelgrove with Jonathan Mayne and Basil Taylor. London: B. T. Batsford, 1968.
  • Morgan, Hilary, and Peter Nahum. Burne-Jones, the Pre-Raphaelites, and Their Century. London: Peter Nahum, 1989. Catalogue number 22.
  • Ruskin, John. Works. Ed. E. T. Cook and Alexander Wedderburn. 39 vols. London: George Allen, 1903-12.

Controllo di autorità VIAF: 17236711 LCCN: no93000710