Alfeo (fiume del Peloponneso)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfeo/Αλφειός
Alfeo/Αλφειός
La diga sul fiume Alfeo
Stato Grecia Grecia
Lunghezza 114 km
Nasce monte Parnonas
Sfocia golfo di Arcadia
37°36′45″N 21°27′06″E / 37.6125°N 21.451667°E37.6125; 21.451667Coordinate: 37°36′45″N 21°27′06″E / 37.6125°N 21.451667°E37.6125; 21.451667
Mappa del fiume

Il fiume Alfeo, in greco Αλφειός Alpheiós), è un corso d'acqua della Grecia meridionale della lunghezza di 114 chilometri. È il maggiore fiume del Peloponneso. Nasce dal monte Parnonas, in Arcadia, e dopo aver ricevuto le acque dai fiumi Ladona e Erimanto, va a sfociare poco a sud di Pirgo nel golfo di Arcadia.

È un fiume che ricorre diverse volte nella mitologia greca, e in particolare la sesta delle dodici fatiche di Eracle, consistente nella ripulitura delle stalle di Augia, sarebbe stata superata deviando le acque dell'Alfeo che avrebbero quindi portato con sé tutto il letame accumulato. Sulle sue rive sorge il sito archeologico di Olimpia.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

A questo fiume è dedicata la poesia Seguendo l'Alfeo di Salvatore Quasimodo, facente parte della raccolta La terra impareggiabile.