Alexander Schleicher (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alexander Schleicher GmbH & Co
Stato Germania Germania
Fondazione 1923
Fondata da Alexander Schleicher
Sede principale Poppenhausen
Persone chiave Peter, Ulrich ed Edgar Kremer
Settore aeronautica
Prodotti alianti
Sito web www.alexander-schleicher.de/

La Alexander Schleicher GmbH & Co è una azienda aeronautica tedesca specializzata nella produzione di alianti con sede a Poppenhausen, vicino a Fulda, nota per essere la prima azienda a livello mondiale a specializzarsi nel settore.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'azienda venne fondata nel 1926 da Alexander Schleicher utilizzando il denaro vinto in una competizione di volo a vela ed acquisì in poco tempo notorietà e volume di produzione. I primi importanti progetti realizzati furono gli Anfänger ("Principiante"), Zögling ("Allievo"), Professor, Mannheim, e lo Stadt Frankfurt (Città di Francoforte). Nel frattempo i velivoli prodotti su licenza dall'azienda continuarono ad aumentare in numero e complessità di realizzazione, raggiungendo l'apice con i DFS Rhönadler (Aquila del Reno) e DFS Rhönbussard (Poiana del Reno) progettati da Hans Jacobs, ed un grande triposto sperimentale costruito su un disegno di Alexander Lippisch e destinato alla Deutsche Forschungsanstalt für Segelflug (DFS - Istituto Tedesco per la ricerca nel volo a vela). Allo scoppio della seconda guerra mondiale la Schleicher poteva già contare su una forza lavoro di centinaia di operai proiettandola nella realtà industriale tedesca del periodo.

Durante il conflitto la struttura venne inoltre usata per la manutenzione e riparazione degli alianti da addestramento della Gioventù hitleriana che ricevevano lezioni di volo partendo dalla vicina Wasserkuppe, un rilievo di 950 m s.l.m. sui Monti Rhön. Alla fine della guerra la produzione delle aziende aeronautiche venne sospesa come conseguenza della resa della Germania nazista e Schleicher sfruttò le proprie conoscenze sulla lavorazione del legno per convertire la produzione di mobili. Nel 1951, quando le restrizioni vennero meno, l'azienda riprese l'attività aeronautica ritornando alla produzione di alianti.

Velivoli prodotti[modifica | modifica sorgente]

I primi progetti degni di nota del dopoguerra furono disegnati da Rudolf Kaiser ed includono:

In tempi più recenti l'azienda si specializzò in alianti monoposto realizzati in vetroresina affidati alla progettazione di Gerhard Waibel, tra i quali:

  • ASW 12 (Open Class)
  • ASW 15 (Standard Class)
  • ASW 17 (Open Class)
  • ASW 19 (Standard Class)
  • ASW 20 (15 metre Class, some with tip extensions)
  • ASW 22 (Open Class)
  • ASW 24 (Standard Class)
  • ASW 27 (15 metre Class)
  • ASW 28 (Standard Class, but some also with tips for 18 metres)

La collaborazione con i progettisti Martin Heide e Michael Greiner diede origine ad una nuova serie di alianti:

  • ASH 25 (Two seat Open Class)
  • ASH 30 Mi (Two seat Open Class, motorised)
  • ASH 26 (18 metre Class, often motorised)
  • ASG 29 (15 metre Class and 18 metre Class)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (DE) von Dietmar E. Geistmann. Die Segelflugzeuge und Motorsegler in Deutschland. Editore Motorbuch Verlag (2007) ISBN 3-613-02739-9

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione