Acido fulminico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Acido fulminico
Formula di risonanza
Modello 3D della molecola
Nome IUPAC
Ossiazinalidinmetano
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare HCNO
Peso formula (u) 74,44
Aspetto gas incolore
Numero CAS [506-85-4]
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
Esplosivo Tossico

L'acido fulminico è un composto chimico scoperto nel 1824 da Justus von Liebig ed è un acido organico.

L'acido fulminico è altamente instabile e non esiste allo stato puro (se non forse in concentrazione molto diluita) ma alcuni suoi sali sono sufficientemente stabili a temperatura ambiente per essere isolati e conservati per lungo tempo,sebbene manifestino tutti proprietà altamente esplosive.Per tale motivo quelli di Mercurio ed Argento sono tradizonalmente usati come innescanti per detonatori per altri materiali esplosivi.

Proprietà[modifica | modifica wikitesto]

L'acido fulminico è un isomero dell'acido isofulminico (HONC), dell'acido cianico (HOCN) e dell'acido isocianico (HNCO).

Usi[modifica | modifica wikitesto]

L'acido fulminico, poiché non è di fatto isolabile come tale,non ha applicazioni pratiche ma si utlilizzano alcuni suoi sali,soprattutto il fulminato di mercurio ed,assai meno per il costo elevato,quello di Argento,entrambi usati nelle cartucce per arma da fuoco come detonatore a causa della sensibilità agli urti e nei detonatori di mine da cava.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]


chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia