Abbottabad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abbottabad
città
Abottabad / ایبٹ آباد
Dati amministrativi
Stato Pakistan Pakistan
Provincia Khyber Pakhtunkhwa
Distretto Abbottabad
Sindaco Haider Zaman
Territorio
Coordinate 34°09′N 73°13′E / 34.15°N 73.216667°E34.15; 73.216667 (Abbottabad)Coordinate: 34°09′N 73°13′E / 34.15°N 73.216667°E34.15; 73.216667 (Abbottabad)
Altitudine 1.260 m s.l.m.
Abitanti 120 888 (2006)
Altre informazioni
Lingue hidko, urdu, inglese
Fuso orario UTC+5
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Pakistan
Abbottabad
Sito istituzionale

Abbottabad (ایبٹ آباد in urdu, Ābṭābād) è una città del Pakistan capoluogo del distretto omonimo, nella Provincia della Frontiera del Nord Ovest. Si trova a sud dell'Himalaya e 50 chilometri a nord di Islamabad, sulla via del Sinkiang. La città prende il nome da James Abbott, l'ufficiale dell'esercito britannico che, durante il Grande gioco, aveva svolto una missione nel khanato di Khiva per convincere il Khan a liberare gli schiavi russi detenuti nel Paese.

La città conta 120.000 abitanti, ed è un importante centro commerciale; vi si trova un antichissimo mercato agricolo e zootecnico.

Abbottabad ha acquisito una certa notorietà quando, il 2 maggio 2011, forze speciali statunitensi hanno assaltato un complesso fortificato vicino ad Abbottabad nel quale si nascondeva il leader di al-Qāʿida, Osama Bin Laden, uccidendo lui e alcuni membri della sua famiglia.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bin Laden scoperto in lussuosa residenza in Pakistan - Reuters

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]