Étienne Saqr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Étienne Saqr, o Sakr o Sacr, noto anche con lo pseudonimo di Abou-Arz[1] (Ain Ebel, 1937) è un politico libanese, fondatore del partito politico "Guardiani del Cedro"[2].

Ha preso parte alla guerra civile libanese e combattuto nello schieramento cristiano conservatore contro le milizie palestinesi insediatesi nel suo Paese.

Alleato d'Israele, viene condannato a morte per questo motivo ed è quindi costretto a vivere in esilio dalla fine del conflitto civile.

Étienne Saqr è padre di tre figli. Il primo si chiama Arz Saqr mentre due sue sorelle, che esercitano la professione di cantanti e che godono di vasta popolarità, si chiamano Karol Sakr e Pascale Sakr.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Che significa "Quello del cedro".
  2. ^ Il cedro (in Lingua araba "arz") è il simbolo del Libano