Yosemite Valley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 37°43′18″N 119°38′47″W / 37.721667°N 119.646389°W37.721667; -119.646389

Yosemite Valley
Map Yosemite Valley.png
Mappa della Yosemite Valley
Stati Stati Uniti Stati Uniti
Regioni California

Yosemite Valley (pron. joʊˈsɛmɨtiː/ yoh-sem-i-tee) è una valle la cui formazione risale all'era glaciale famosa per le sue bellezze naturali e situata nella parte occidentale della Sierra Nevada, la catena montuosa della California.

È frutto dell'erosione prodotta dal fiume Merced che sgorga sul lato occidentale del comprensorio e fa parte del Parco nazionale di Yosemite di cui costituisce la maggiore attrattiva turistica sebbene ne costituisca territorialmente solo l'1%.

Fa parte delle aree naturali protette e la sua utilizzazione ad "uso pubblico, per villeggiatura e svago" fu concessa alla California dal presidente Abraham Lincoln il 30 giugno 1864.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La Yosemite Valley all'alba

La valle sorge a 1.200 metri di altitudine a circa 240 chilometri di distanza a est di San Francisco e si sviluppa da est verso ovest. Misura circa 13 chilometri in lunghezza e poco più di un chilometro e mezzo in larghezza.

Panorama sulla Yosemite Valley
Il complesso delle Sentinel Rock al tramonto

Attraversata da una fitta rete di ruscelli e torrentelli e da numerose cascate (Yosemite Falls, Tenaya Creek, Illilouette e Bridalveil Creek e Bridalveil Falls sono solo alcune di tali attrattive naturali) che confluiscono nel Merced che a sua volta sfocia nell'Oceano Pacifico, è circondata da una dozzina di cime antiche di 114 milioni di anni costituite essenzialmente da falesie e impervi picchi in granito, alte fino a 1.000 metri e particolarmente adatte alle arrampicate (come ad esempio lo Half Dome, El Capitan, i Three Brothers e Mount Lyell, che è la vetta più alta).

Fitta è la vegetazione costituita da foreste e pinete e attraversata da sentieri interni adatti a passeggiate che portano verso alture a quote più elevate da cui si possono godere scorci panoramici di grande suggestione, come ad esempio lo Wawona Tunnel, spunto per riprese cinematografiche o riproduzioni pittoriche.

I nativi americani[modifica | modifica wikitesto]

La prima riproduzione pittorica della Yosemite Valley ad opera di Thomas Ayres (1855)

I nativi americani hanno popolato la regione per 8.000 anni e ne sono stati fino al XIX secolo i soli abitanti.[1] La prima comunità residente di cui si ha notizia fu un gruppo di nativi - gli Ahwahnechee - che chiamavano la valle Ah-wah-nee.[2]

Lo Half Dome

Questo gruppo si mescolò poi con tribù Paiute che vivevano nella parte orientale della |Sierra Nevada (Stati Uniti d'America)Sierra Nevada, presso il Mono Lake. Tuttora gli eredi di questa tribù si occupano della manutenzione del sottobosco della zona e della pulizia dei sentieri.

I primi non nativi americani che si addentrarono nella valle furono presumibilmente gli uomini del Mariposa Battalion che a metà Ottocento fu installato nella Sierra Nevada per dirimere contenziosi concernenti la corsa all'oro.

La storia di 'Alvin and the Chipmunks'[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1958, Ross Bagdasarian Sr., il creatore di Alvin and the Chipmunks, stava attraversando in macchina la valle, mentre stava ancora riflettendo a quale animale affibbiare le vocine velocizzate di sua creazione, quando improvvisamente un chipmunk gli attraversò la strada, e si fermò davanti alla vettura come in segno di sfida. L'idea di creare dei chipmunks nacque proprio da quell'episodio nella Yosemite Valley.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Le cime chiamate Three Brothers
  1. ^ Yosemite National Park website info page, Yosemite.national-park.com. URL consultato il 6 giugno 2009.
  2. ^ Abovecalifornia.com. Retrieved 4 January 2007.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Allan A. Schoenherr, A Natural History of California, UC Press, 1995, ISBN 0-520-06922-6.
  • Lafayette Bunnell, The Discovery of the Yosemite, 3rd, New York, F.H. Revell Company, 1892, ISBN 0-8369-5621-4.
  • Ann G. Harris, Esther Tuttle e Sherwood D. Tuttle, Geology of National Parks, 5th, Iowa, Kendall/Hunt Publishing, 1997, ISBN 0-7872-5353-7.
  • George Wuerthner, Yosemite: A Visitors Companion, Stackpole Books, 1994, ISBN 0-8117-2598-7.
  • Jeffrey P. Schaffer, Yosemite National Park: A Natural History Guide to Yosemite and Its Trails, Berkeley, Wilderness Press, 1999, ISBN 0-89997-244-6.
  • Steve Roper, Camp 4: Recollections of a Yosemite Rockclimber, The Mountaineers, 1994, ISBN 0-89886-587-5.
  • W. A. Clarke, Automobiling In The Yosemite Valley in Overland Monthly, and Out West Magazine, XL, nº 2, agosto 1902, pp. 104–110. URL consultato il 15 agosto 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]