Ylenia Scapin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ylenia Scapin
Nazionalità Italia Italia
Altezza 167 cm
Peso 70 kg
Judo Judo pictogram.svg
Società Fiamme Gialle
Judo Club Ken Otani Bolzano
Carriera
Nazionale
Italia Italia
Statistiche aggiornate al novembre 2008

Ylenia Scapin (Bolzano, 8 gennaio 1975) è una judoka italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si è avvicinata al suo sport a sei anni. I primi successi li ha raccolti a livello di Giochi della Gioventù, ma la prima vera vittoria arriva nel 1990, quando vince i Campionati Italiani Cadetti a Pordenone, guadagnando anche la cintura nera. La Scapin vinse anche le successive Olimpiadi Giovanili a Bruxelles.

Nel 1992 passò alla classe juniores e cambiò anche categoria (da 66 a 72kg). Partecipò anche ai mondiali di categoria, vincendo il bronzo, e ai campionati italiani assoluti, dove invece vinse il suo primo titolo.

Nel 1994 ha partecipato al suo primo campionato europeo assoluto, chiuso al quinto posto. Un anno dopo fu bronzo alle Universiadi.

Nel 1996 prima si è guadagnata - agli europei - la qualificazione per le Olimpiadi di Atlanta, ed una volta negli Stati Uniti ha vinto la medaglia di bronzo olimpica.

Nel 1998 ha di nuovo cambiato categoria (70 kg), ed ai successivi europei di Oviedo vince la sua prima (dopo sei partecipazioni) medaglia europea: il bronzo.

Il 1999 è stato particolarmente ricco di successi: argento agli europei, bronzo ai mondiali e qualificazione anticipata alle olimpiadi di Sidney. L'anno olimpico si apre con il bronzo all'europeo, ma il successo più importante resta il bis del bronzo olimpico.

Agli europei ha vinto il bronzo anche nel 2001, 2003 e 2006 e l'argento nel 2005. Nel 2008, agli europei di Lisbona, si laurea campionessa d'Europa vincendo finalmente il tanto atteso oro.

Ai mondiali di Rio de Janeiro, nel 2007, vince un'altra medaglia di bronzo.

I titoli italiani sono 13: 1992 e poi consecutivamente dal 1994 al 2005.

Tra gli altri allori, i più importanti sono l'argento ai Giochi del Mediterraneo di Bari del 1997 e l'oro ai giochi mondiali militari 2003.

Ha partecipato alle Olimpiadi di Atene, ma è stata eliminata al primo turno.

L'8 aprile 2009 ha annunciato il suo ritiro dallo sport attivo e che era in attesa di un bambino nato in settembre.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 3 ottobre 2000. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig.ra Ylenia Scapin, su quirinale.it. URL consultato l'8 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]