Wynonna Earp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wynonna Earp
Titolo originale Wynonna Earp
Paese Canada, Stati Uniti d'America
Anno 2016 – in produzione
Formato serie TV
Genere fantasy, drammatico, thriller, western
Stagioni 2 Modifica su Wikidata
Episodi 25 Modifica su Wikidata
Durata 42 min (episodio)
Lingua originale inglese
Rapporto 16:9
Crediti
Ideatore Beau Smith, Emily Andras
Soggetto Wynonna Earp di Beau Smith
Interpreti e personaggi
Montaggio Michael Doherty
Musiche Robert Carli, Peter Chapman
Scenografia Amber Humphries, Ingrid Jurek
Produttore Brian Dennis
Produttore esecutivo Jordy Randall, Tom Cox, Emily Andras
Casa di produzione SEVEN24 Films, IDW Entertainment
Prima visione
Prima TV originale
Dal 1º aprile 2016
Al in corso
Rete televisiva Syfy
Distribuzione in italiano
Dal 1º marzo 2017
Al in corso
Distributore Netflix

Wynonna Earp è una serie televisiva canadese e statunitense del 2016 trasmessa dapprima negli Stati Uniti dal 1º aprile 2016 sul canale Syfy e poi in Canada dal 4 aprile 2016 sul canale CHCH-DT. La serie è tratta dal fantawestern comic book Wynonna Earp di Beau Smith.

In Italia, la serie viene pubblicata su Netflix dal 1º marzo 2017.

La seconda stagione verrà trasmessa dal 9 giugno 2017 sul canale statunitense Syfy, mentre in Canada andrà in onda dall'estate 2017 sul canale Space.

La serie è stata rinnovata per una terza stagione, che verrà rilasciata nel 2018.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie racconta la storia di Wynonna Earp, pronipote del celebre sceriffo Wyatt Earp, che combatte demoni e altri esseri sovrannaturali per proteggere la sua città, dopo che il suo bisnonno è stato ucciso con la sua Colt 45. Allora Wynonna decide di aiutare il suo parente in questa missione e per farlo chiede aiuto alla sorella Waverly e al suo amico immortale Doc Holliday.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Wynonna Earp (stagione 1-in corso) interpretata da Melanie Scrofano e doppiata da Marisa Della Pasqua.
    È la pronipote di Wyatt Earp. Rimasta segnata dalla perdita della sorella Willa e di suo padre Ward durante l'attacco di alcuni demoni quando ancora era una ragazzina, Wynonna è una donna difficile, il cui passato di alcolismo e squilibri mentali l'hanno resa alquanto impopolare presso la sua città natale, Purgatory. Con il suo ritorno presso la suddetta città, Wynonna si rende conto che la missione della sua dinastia deve proseguire e comincia la sua lotta contro i Redivivi, e diventa uno sceriffo del Black Badge Division.
  • Waverly Earp (stagione 1-in corso) interpretata da Dominique Provost-Chalkley e doppiata da Francesca Bielli.
    È la sorella più giovane di Wynonna; esperta della storia di Earp, ha studiato lingue e culture antiche.
  • Xavier Dolls (stagione 1-in corso) interpretato da Shamier Anderson e doppiato da Mattia Bressan.
    È un agente del FBI che in seguito all'omicidio sospetto di una donna avvenuto poco prima del ritorno di Wynonna a Purgatory, si mette sulle sue tracce e indaga su di lei. Si apprende in seguito che è un agente del Black Badge Division, unità speciale che combatte i demoni, giunto a Purgatory al fine di reclutare Wynonna.
  • John Henry "Doc" Holliday (stagione 1-in corso) interpretato da Tim Rozon e doppiato da Alessandro Maria D'Errico.
    Miglior amico di Wyatt Earp, bis-bis nonno di Wynonna e Waverly Earp. A causa di una maledizione può vivere in eterno ma può essere ucciso.
  • Nicole Haught (stagione 2-in corso, ricorrente 1) interpretata da Katherine Barrell e doppiata da Chiara Francese.
    Poliziotta della città di Purgatory, futuro interesse amoroso di Waverly

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Pubblicazione Italia
Prima stagione 13 2016 2017
Seconda stagione 12 2017 inedita

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2016 la serie televisiva e i suoi creatori sono stati nominati per alcuni premi di eventi importanti come Canadian Screen Awards e GLAAD Media Awards.

Il totale dei premi vinti è 1 su 6 nomination, che comprende 1 premio per Daniel Dales, Jarrett Sherman, Alex Lalonde, Jordy Randall ed Emily Andras.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]