Wikipedia:Bar/Discussioni/Proposta creazione pagina Instagram WikipediaIT

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Proposta creazione pagina Instagram WikipediaIT


sistemato da valepert

Sera, girovagando su instagram cercavo la pagina wikipedia italiana e non esiste, pensavo potesse essere una idea carina crearla, magari mettendo l'immagine del giorno, la voce in vetrina, giusto per fare "divulgazione" (come dice il caro Alberto Angela) e avvicinare più persone a questa piattaforma magnifica (sono sicuro al 90% che la mia idea verrà stroncata).--torqua msg 21:23, 20 apr 2018 (CEST)

non è affatto oscena, non sono affatto contrario, anzi, solo che poi non so che ritorno positivo possa esserci.. --37.119.104.230 (msg) 11:14, 21 apr 2018 (CEST) Mister Ip
Personalmente Instagram non mi entusiasma, ma so che molti lo usano frequentemente, per cui penso che sarebbe utile, a patto che qualche utente esperto in Instagram e volenteroso si impegni a pubblicare i contenuti. --Daniele Pugliesi (msg) 11:31, 21 apr 2018 (CEST)
Aprirla per sperimentare vari contenuti e vedere come va non è una cosa impossibile. Però fin dall'inizio potresti chiamarla "Wikimediani IT", se possibile. Ti informo i progetti fratelli.--Alexmar983 (msg) 15:06, 21 apr 2018 (CEST)
Mi sembra un'ottima idea! --Codas (msg) 15:39, 21 apr 2018 (CEST)
Sembra una buona idea, però sono contrario a renderla "ufficiale" perché sarebbe gestita da un singolo.--Ferdi2005 (Posta) 16:02, 21 apr 2018 (CEST)
[↓↑ fuori crono] P.S. WikipediaIT sarebbe anche localistico--Ferdi2005 (Posta) 16:48, 21 apr 2018 (CEST)
Personalmente sono scettico proprio per la natura del social network: un profilo Instagram ha senso per Commons, infatti esiste già, molto meno per Wikipedia. Ovviamente esiste il profilo della versione inglese (che non è nemmeno granché), ma di nessun'altra --Ombra 16:16, 21 apr 2018 (CEST)
Sono molto dubbioso in merito. Credo che richiederebbe un notevole sforzo di gestione e attirerebbe parecchi ragazzini annoiati come nuovi vandali--Daolr (msg) 18:47, 21 apr 2018 (CEST)
Attirare ragazzini annoiati come vandali? La gestione della pagina si darà a qualcuno di "affidabile", non al primo che capita. Comunque boh, potrei crearla ma se alcuni di voi sono molto scettici lascio perdere. Non possiamo fare una votazione? --torqua msg 20:00, 21 apr 2018 (CEST)
Ovviamente è solo una mia supposizione, ma IMHO penso che se avessi 15-16 anni e vedessi comparire sul social network che uso di più le pagine in vetrina di Wikipedia, la prima cosa che penserei sarebbe "adesso la vandalizzo così tutti i miei amici possono vedere quanto sono forte" o qualcosa del genere... Molto diverso dal trovare le informazioni perché ne sei davvero interessato. Magari sono solo io catastrofista però, si metta pure ai voti--Daolr (msg) 20:52, 21 apr 2018 (CEST)

Calma e gesso, la votazione è l'ultima delle strade. La discussione è stata aperta ieri e vi ha partecipato finora una manciata di utenti. Facciamo passare tempo. Inoltre a me continua a sfuggire esattamente quali contenuti si propone di mettere su Instagram. Le foto (per lo più ormai su Commons)? Lo screenshot delle voci in vetrina (a che pro)? Inoltre, chi li sceglie e con quale cadenza vengono condivisi su Instagram? Se deve essere un profilo ufficiale (come qui si propone) serve un piano di comunicazione, non qualcosa buttata lì sull'onda dell'entusiasmo --Ombra 21:05, 21 apr 2018 (CEST)

Basta che il piano di comunicazione poi si applichi anche agli altri canali. Questi piani sono infatti integrati. Sarebbe strano preoccuparsene tanto per uno nuovo e non per quelli che ci sono già. Io trovo le nostre piattaforme facebook abbastanza inefficaci in termini di comunicazione ma mica sono qua che mi lagno, sono per la coerenza operativa. O tutti, o nessuno. In generale comunque lo spirito wiki rigetterebbe il concetto di "piano editoriale", quindi io sarei per la sperimentazione. Anche perché non mi pare che gli altri che hanno aperto altri canali sociali abbiano tutti chiesto il permesso qua. Si arriverebbe all'assurdo che a chi chiede viene detto cautelativamente no, e a chi fa da sè va bene uguale alla fine... che senso ha?
Il discorso della vandalizzazione si applica a qualsiasi altra cosa posta in rilievo. La visbilità per una voce in vetrina, se vuoi mettere quella, comunque è la stessa di mettere le pagine in home page, eppure ce le lasciamo là. Fra l'altro non c'è molta differenza fra quindicenni e cinquantenni in rete per quanto riguarda di vandalizzare wiki se non che i secondi si illudono di essere meno infantili (lo sono ugualmente, se lo vogliono fare). Il vandalismo dei primi al massimo lo sgami prima. Usiamo un livelllo di protezione apposta per questo, non cambia nulla in pratica. --Alexmar983 (msg) 00:44, 22 apr 2018 (CEST)
La protezione delle pagine dovrebbe essere l'ultima risorsa, non la norma per evitare il vandalismo. E comunque no, una pagina su Instagram con buon numero di follower ha una visibilità molto diversa da quella della home. Visualizzare qualcosa via feed è diverso da collegarsi a it.wiki anche per target--Daolr (msg) 08:05, 22 apr 2018 (CEST)
Infatti nessuno ha detto che è la norma. Tagliando la frase che dice una cosa ovvia, rimane l'assersione che la visualizzazione è "diversa". certo non è uguale, ma l'ordine di grandezza è quello, gli effetti sono quelli. In pratica non c'è una vera differenza. Se vuoi provare per mostrare che ho torto, disponibile! Ovviamente per arrivare a regime con il numero di visualizzazioni dell home comparabile a follower e contati si dovrà rodare per mesi un canale instagram, mi immagino. E quelle immagini correlate a voci in vetrina o voci generiche se le vuoi mettere saranno comunque solo alcune fra altre di attività (foto di eventi, foto del giorno di commons...), quindi piuttosto diluite. Si ha dunque tutto il tempo di provare che ho torto in modo assai controllato. E a quel punto pensa se davvero c'è un problema statisticamente visibile puoi semplicemente evitare un certo tipo di post, non devi nemmeno chiudere il canale.
Qualche commento sul fatto che i "Piani editoriali" (poi chiamaili "piano di comunicazione" ma quello è) su queste piattaforme a volte sembra che si vogliono a volte no, anche se non sono un concetto wiki?--Alexmar983 (msg) 13:38, 22 apr 2018 (CEST)
[↓↑ fuori crono] [@ Alexmar983] cos'altro sono linee guida, criteri e categorie se non "piani editoriali"? L'ordine è un concetto prettamente wiki, senza il quale ci troveremmo ad annaspare in uno sterminato mare magnum. Tralasciando il fatto che da comunicatore ritengo Instagram la piattaforma in assoluto meno adatta a Wikipedia di quelle main stream, nel creare un profilo ufficiale non c'è nulla da sperimentare. I social network non sono Wikipedia e possiedono le loro proprie regole di funzionamento. Che sono tutto tranne che wiki. Nonostante la richiesta di dettagli, proposte concrete sui contenuti non ne ho viste: uno sbarco in stile armata Brancaleone su un social estremamente diffuso, con annesse figuracce e il rischio di vederlo presto abbandonato, è IMHO enormemente controproducente --Ombra 14:08, 22 apr 2018 (CEST)
Si sta confondendo la forma con il contenuto. Un "Piano di comunicazione" che dica che un certo post non va fatto è editoriale al 100%. Se mi dici che consigli che un post sia fatto con un certo stile, quello semmai è affine alle categorie. E comunque se il problema è lo svacco, si ammetta che c'è da altre parti davvero. I nostri canali FB sono svaccati? Allora se ne parli davvero. Non lo sono? Allora non c'è un vero problema se non in potenza. E non fare le cose in potenza sulla base di problemi che nemmeno ancora esistono non è molto wiki. Più che altro perché si può sempre arbitrariamente decidere in base a fluttuazioni cosa è un problema insormontabile e cosa no, in modo abbastanza incoerente. Se dicessi di proteggere a priori una pagina in vetrina mi troverei circondato da chi mi dice che non è wiki, e non va bene, ma discutere sul fatto che non si dovrebbe linkare da un canale per i vandalismi possibili di un tipo possibile di post, anzi non va fatto proprio un canale, invece è diverso?
Stiamo dicendo che non va fatto in generale? Perché se qualcuno ha in testa invece delle condizioni per cui invece è fattibile come con altri allora invece di elencare casi specifici per non farlo e chiudere la discussione, dovrebbe citare adesso quelle, e dovrebbe aiutare il nuovo arrivato a ottemperarle. Altrimenti si rischia oltre che rigirare i concetti di forma e sostanza, che già è un problema, che si abbia in futuro una risposta diversa a seconda di chi o come e quando lo propone. In altri termini, se fra tot anni viene fuori che un utente di lungo corso ha fatto ugualmente questo canale (magari sdenza nemmeno dirlo prima) e lì va bene, allora c'è un problema di immagine ... indubbiamente controproducente.--Alexmar983 (msg) 14:25, 22 apr 2018 (CEST)
Alex non ho capito granché di quanto hai scritto, ma mi sembra che tu stia facendo parecchia confusione. :P E, inoltre che tu non conosca, se non superficialmente, Instagram ma ti muova su grandi (e condivisibili) principi, i cui confini terminano però nel momento in cui mettiamo piede fuori da Wikipedia. Per quanto mi riguarda, ho già espresso concretamente le mie perplessità: finché qualcuno non mi spiega altrettanto concretamente i benefici di un profilo ufficiale (e quindi quali contenuti dovrebbero passare su Instagram) rimango estremamente contrario --Ombra 14:57, 22 apr 2018 (CEST)
conosco Instagram meno superficialmente di quanto tu creda, anche se non vi sono attivo (ma ci sono registrato). Porto i principi fuori da wikipedia senza problema alcuno, tanto è che sono pieno di gente che mi chiede di fare cose wiki senza supporto spesso di cui godono altri. Per il resto, amen. Parlerò con chi capisce cosa ho scritto. Comunque, avrò fatto confusione, ma quella su cosa è in pratica un piano editoriale e che wikipedia di fatto ce l'ha surrettiziamente mi sa che quella non l'ho fatta io...--Alexmar983 (msg) 15:09, 22 apr 2018 (CEST)
Idea apparentemente buona, ma che al momento mi vede contrario. Il mio parere riflette quello di Ombra (primo intervento). --Dimitrij Kášëv 13:47, 22 apr 2018 (CEST)

Notare che Wikimedia Italia aveva creato https://www.instagram.com/wikilovesmonumentsitalia/ . Se si individuano degli obiettivi comunicativi adatti a Instagram, ci vuole poco a cambiarlo in @WikimediaItalia e a pubblicarci qualcosa. --Nemo 17:27, 22 apr 2018 (CEST)

In caso si può creare in modo amatoriale? Nulla di ufficiale. --torqua msg 00:32, 23 apr 2018 (CEST)
Proprio per la natura del sito non vedo come possa essere utile un profilo lì. --F. Foglieri Non cliccare qui 01:15, 23 apr 2018 (CEST)
Come sopra, senza cercare un tornaconto per i progetti, non ne vedo proprio lo scopo… se Instagram è un social per foto amatoriali, quali foto (inerenti a wiki*) potrei scattare io che potrebbero interessare le altre persone, ma non commons? perché se è materiale che interessa commons tanto vale caricarle lì. Magari per qualche iniziativa tipo WLM, giornate "patrocinate", ecc potrebbe anche essere una buona idea, ma non potendo patrocinare qualcosa di diverso tutti i giorni, gli aggiornamenti sarebbero talmente sparuti che gli utenti dopo un paio di mesi di "F5" spasmodico abbandonerebbero l'idea e la pagina, IMHO. --Wim b 22:15, 23 apr 2018 (CEST)
Symbol oppose vote oversat.svg Fortemente contrario/a, per gli stessi motivi espressi da Ombra, nessun beneficio e al contrario eventuali problemi, anche se non ufficiale (anzi, forse perfin peggio).--Kirk Dimmi! 21:13, 24 apr 2018 (CEST)
Idea potenzialmente interessante (quella di sbarcare sui social), ma instagram mi sembra il posto meno adatto, specie senza prospettive solide e concrete e senza sapere cosa e come pubblicare (gli screenshot della vetrina o roba del genere francamente mi sembrano contenuti di una piattezza tale che tanto vale rinunciare già all'idea). In ogni caso, credo che per natura stessa di instagram un profilo come quello di wikipedia (ufficiale o meno, fatto bene o fatto male) rimarrebbe comunque ben poco seguito, rispetto all'esposizione che ha già wikipedia, il che non mi sembra faccia parte di una buona strategia di comunicazione. Ci vedo insomma discrete difficoltà logistiche, un buon numero di potenziali problemi e, stando alle proposte venute fuori fin qui, zero benefici. --Adalhard Waffemsg 12:23, 25 apr 2018 (CEST)