Whity

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Whity
Titolo originaleWhity
Lingua originaletedesca
Paese di produzioneGermania Ovest
Anno1971
Durata95 min.
Rapporto2.35:1
Generewestern, drammatico
RegiaRainer Werner Fassbinder
SoggettoRainer Werner Fassbinder
SceneggiaturaRainer Werner Fassbinder
ProduttorePeter Berling, Peer Raben, Ulli Lommel
FotografiaMichael Ballhaus
MontaggioRainer Werner Fassbinder (accreditato con lo pseudonimo di Franz Walsch), Thea Eymesz
MusichePeer Raben
Interpreti e personaggi

Whity è un film del 1971 del regista tedesco Rainer Werner Fassbinder.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sud-Ovest degli Stati Uniti, 1878. Benjamin "Ben" Nicholson, il più ricco ranchero della zona, è un uomo duro e spietato, sposatosi in seconde nozze con l'intrigante Katherine, di cui però non nutre totale fiducia, e che ha due figli di primo letto, Frank, segretamente omosessuale, e Davy, un mezzo tonto. Nicholson, però, ha anche un terzo figlio, avuto dalla cuoca di colore Marpessa, Whity, che svolge celermente la mansione di maggiordomo alle loro dipendenze, il quale, nonostante le capacità e lo zelo dimostrati nel suo lavoro, è costantemente vittima dei loro abusi e delle loro angherie, da cui trova giovamento unicamente nell'amicizia con Hanna, prostituta presso il saloon cittadino. La ragazza, che prova sincero affetto nei suoi confronti, cerca di spingerlo a ribellarsi al suo generale stato di cose, proponendogli pure di lasciare la città con lei per l'industrializzata e progredita East Coast, al quale però Whity puntualmente rifiuta, asserendo di dover restare accanto alla sua "famiglia".

Ormai stancatosi di Katherine, che reputa una considerevola minaccia ai suoi affari, Ben decide d'assoldare un messicano, Garcia, facendolo spacciare per un medico, per confidarle, una volta sedotta, il precario stato di salute in cui versebbe, in modo da illuderla di essere estremamente vicina dall'ereditare la sua vasta fortuna e tenderle cosí un'imboscata. Il piano va a buon fine ma, al momento del pagamento, Ben uccide brutalmente il messicano. All'omicidio, però, assiste involontariamente Hanna, che riesce a farsi pagare profumatamente per il suo silenzio.

Katherine, allettata all'idea di rilevare il lucroso giro d'affari di Ben, coinvolge Frank nel disegno della sua morte, ordinando al fido Whity la sua esecuzione materiale. Disgustato da tale macchinazione, Whity raggiunge il limite della sua sopportazione e, dando finalmente sfogo alla rabbia ed alla frustrazione represse nei confronti dei suoi padroni-aguzzini, massacra l'intera famiglia Nicholson, fuggendo poi assieme ad Hanna con tutti i loro soldi. Nel deserto, con l'acqua e le provviste ormai esaurite, i due ballano mentre il sole tramonta alle loro spalle.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN304931717 · GND (DE1037141423
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema