Katrin Schaake

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Katrin Schaake (Amburgo, 13 novembre 1931) è un'attrice tedesca, nota per aver lavorato con Rainer Werner Fassbinder negli anni settanta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera nel 1959 con un ruolo in Dal diario di un medico donna con Rudolf Prack nel ruolo principale. Dopo un paio di apparizioni televisive, ottiene nel 1965 un ruolo nel film Ciao Pussycat di Clive Donner con Peter Sellers, Romy Schneider e Woody Allen. È questa la sua interpretazione più famosa, e il film vincerà il Premio Oscar. Successivamente gira Fiori, truffatori e la notte di Nizza con Jean Gabin e Curd Jürgens.

A partire dal 1969 inizia la sua collaborazione con Rainer Werner Fassbinder, con il film Il fabbricante di gattini, a cui segue nello stesso anno Il soldato americano e poi Love Is Colder Than Death, Le lacrime amare di Petra von Kant, in cui interpreta il ruolo di Sidonie von Grasenaab, e Il mondo sul filo. Sul finire degli anni settanta ha anche doppiato film pornografici, tra cui l'attrice Jessie St. James. In quegli anni sposa Ulli Lommel, dal quale ha poi divorziato.[1] Tra il 1990 e il 1995 appare in numerose fiction girate per la tv tedesca come Scena del crimine, Peter Strohm e Nero oro rosso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN29191476 · ISNI: (EN0000 0000 7840 3310 · LCCN: (ENno2002001388 · GND: (DE136906028 · BNF: (FRcb14224863j (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie