Vislav

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vislav I
Sovrano Obodrita
Stemma
Stemma
In carica664 –
700
PredecessoreRadegast I
EredeAribert I
SuccessoreAribert I
Nome completoVislav I
Nascita610 circa
Morte700
PadreRadegast I
ConsorteAdolla
FigliAribert I
Sibilla

Vislav I (conosciuto anche come Vyšeslav I o, genealogicamente: Vislav III; 610 circa – 700) fu re degli Obodriti ed era figlio di Radegast I.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vislav I era figlio di Radegast I, principe degli Obodriti e re degli Eruli. La maggior parte delle informazioni su di lui sono contenute nello studio di Johann Friedrich Chemnitz, storico del Meclemburgo del XVII secolo[1][2]. Tuttavia, ulteriori attività di Vislav sono praticamente sconosciute.

Allo stesso tempo, Vislav è considerato il fondatore della prima dinastia di re ereditari, che iniziò a governare la tribù Obodrita e l'unione delle tribù dei Vendi, però in maggior parte dei casi, lo è considerato suo padre.

Ci sono speculazioni sul fatto che abbia governato l'intera Unione tribale degli Obodriti delle tribù slave occidentali. Ci sono anche discussioni sul titolo di re, che viene assegnato a Vislav dal ricercatore sovietico, Vsevolod Merkulov. È possibile che Vislav possedesse anche il titolo di capo militare scandinavo[1][3].

Secondo gli storici, Ivan Buchgol'z ed Edward Gibbon[4][5][6]:

  • Radagaiso (circa 335 – 23 agosto 406)
    • Krusko (351/352 – 23 agosto 406)
      • Fredebaldo (370 – 449)
        • Gunderico (circa 395 –459)
          • Genserico (428 – 477)
            • Vislav II (circa 450 – 486)
              • Alberico II (circa 470 – 508)
                • Alberico III (486 – 526)
                  • Jean I (circa 520 – 618)
                    • Radegast I (VI secolo – 664)[7]
                      • Vislav I (circa 610 – 700)
                      • Radegast II (circa 618 – ?)
                      • figlio

Vislav è morto circa nel 700. Probabilmente era sposato con una principessa sassone o longobarda, di nome "Adolla", con cui ebbe un figlio ed una figlia: Aribert I (c. 640724) e Sibilla (c. 635 – ?). Dato che il nome del figlio di Vislav – Aribert – molto probabile che Adolla fosse longobarda. In alcune cronache viene detto detto che Vislav I aveva numerosi figli minori, cui nomi sono stati perduti[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d История ободритов, su old-earth.narod.ru. URL consultato il 13 giugno 2022.
  2. ^ Friedrich Heinrich Wilhelm Martini, Johann Hieronymus Chemnitz e Andreas Friedrich. Happe, Neues systematisches Conchylien Cabinet, Bey Gabriel Nikolaus Raspe, 1769. URL consultato il 13 giugno 2022.
  3. ^ Меркулов, В. И. (Владимир Иванович), 1941- author., Автоматическое сопровождение целей в РЛС интегрированных авиационных комплексов, ISBN 978-5-93108-169-4, OCLC 1236057601. URL consultato il 13 giugno 2022.
  4. ^ ВАНДАЛЫ, su goodoldrex.narod.ru. URL consultato il 15 giugno 2022.
  5. ^ Шедий e Mariya Shediy, CORRUPTIONALIZATION OF POWER AS A FACTOR OF DEFORMATION OF GOVERNMENT, in Journal of Public and Municipal Administration, vol. 4, n. 2, 25 giugno 2015, pp. 68–84, DOI:10.12737/13175. URL consultato il 15 giugno 2022.
  6. ^ В. Б. Дорохов, Р. Г. Кожедуб e Г. Н. Арсеньев, Применение методики однодневного обучения в тесте Морриса для анализа влияния депривации сна на способность к воспроизведению памятных следов через 1 сутки после обучения, in Журнал высшей нервной деятельности им. И. В. Павлова, vol. 64, n. 6, 2014, pp. 702–711, DOI:10.7868/s0044467714060045. URL consultato il 15 giugno 2022.
  7. ^ История ободритов, su old-earth.narod.ru. URL consultato il 15 giugno 2022.