Mistevoj I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mistevoj I
Sovrano degli Obodriti
Samtherrscher
Stemma
Stemma
In carica 862869
Predecessore Tabomuizli
Successore Aribert III
Nome completo Mistevoj (Mstivoj) I degli Obodriti
Nascita 822
Morte 869
Padre Radegast III
Figli Aribert III
Vislav III

Mistevoj I (822869), re della tribù slava degli Obodriti e dell'intera Unione degli Obodriti.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mistevoj I fu il primo Samtherrscher della linea dei discendenti di Billung I, il cui potere prima era concentrato a governare l'Unione Liuticana. I suoi discendenti furono anche Sovrani dell'Unione degli Obodriti[1].

Ci sono contraddizioni sull'origine. Secondo alcune versioni, era un rappresentante della linea più giovane della dinastia Vislav. In base a ciò, Mstivoi è definito figlio di Radegast II[1]. Secondo altre versioni, proveniva dalla famiglia dei principi della tribù Wagri, ma questa teoria non fu sostenuta.

In ogni caso, era un parente del defunto Principe Supremo di Tabemysl. Dopo la morte di quest'ultimo, nell'862, riuscì a diventare il capo dell'unione tribale degli Obodriti. Ha continuato la politica dei suoi predecessori per rafforzare il potere del Sovrano.

In breve tempo Mstivoj riuscii a ripristinare l'autorità del potere supremo. Morì tra nel 869, ma ci sono delle ipotesi che fosse nato un po' prima oppure nel 865; ma considerato improbabile, perché suo figlio maggiore è nato nel 856. Il potere fu ereditato dal figlio maggiore Aribert III[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d История ободритов, su old-earth.narod.ru. URL consultato il 12 giugno 2022.