Vanja Vojnova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vanja Vojnova
Nazionalità Bulgaria Bulgaria
Altezza 176 cm
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Carriera
Squadre di club
1950-1968Slavia Sofia
Nazionale
1954-1967Bulgaria Bulgaria
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Argento Unione Sovietica 1959
Bronzo Perù 1964
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Bronzo Jugoslavia 1954
Oro Polonia 1958
Bronzo Francia 1962
Argento Ungheria 1964
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Vanja Najdenova Vojnova, in bulgaro: Ваня Найденова Войнова? (Sofia, 27 dicembre 1934Sofia, 9 marzo 1993), è stata una cestista bulgara.

È stata inserita nella FIBA Hall of Fame nel 2007, sei anni dopo il suo ingresso nella Women's Basketball Hall of Fame. Era la moglie di Cvjatko Barčovski e la madre di Rosen Barčovski.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha sempre giocato con la maglia bianconera dello Slavia Sofia. La Vojnova ha esordito in prima squadra nel 1950 e nel 1952 ha vinto il suo primo trofeo: la Coppa di Bulgaria. Ha conquistato il trofeo nuovamente nel 1953, 1955, 1956 e 1966.

Nel 1954 ha partecipato agli Europei di Belgrado, conquistando la medaglia di bronzo. Tre anni dopo, vince il suo primo titolo nazionale con lo Slavia: in totale, ne avrebbe conquistati otto (1957, 1958, 1959, 1961, 1962, 1963, 1964 e 1965).

Intanto, con la nazionale la Vojnova vince l'unico titolo europeo, nel 1958 a Łódź. L'anno successivo lo Slavia vince la sua prima Coppa dei Campioni, bissata nel 1963, e la nazionale giunge alla finale dei Mondiali a Mosca. Agli europei di casa, nel 1960, la Bulgaria chiude al secondo posto e conquista l'argento anche nel 1964.

La Vojnova ha vinto il primo trofeo come sportiva dell'anno in Bulgaria nel 1958 ed è stata scelta nel quintetto delle migliori giocatrici al mondiale del 1959.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]