Uno straniero a Sacramento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uno straniero a Sacramento
Titolo originale Uno straniero a Sacramento
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1965
Durata 102 min
Rapporto 2,35 : 1
Genere western
Regia Sergio Bergonzelli
Soggetto Jim Murphy (romanzo "Ti uccidero")
Sceneggiatura Sergio Bergonzelli, Bitto Albertini
Produttore Sergio Bergonzelli
Casa di produzione Films d'Equipe
Distribuzione (Italia) Regionale Film, Selecta Film
Fotografia Bitto Albertini
Montaggio Jolanda Benvenuti
Musiche Felice Di Stefano
Interpreti e personaggi

Uno straniero a Sacramento è un film del 1965, diretto da Sergio Bergonzelli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante un'aggressione, Mike Jordan rimane senza famigliari e senza bestiame. Si rivolge allo sceriffo che però lo accusa dell'uccisione i due uomini mandati dal gangster Barnett. Rinchiuso, riesce a fuggire grazie a Gris e Lisa, e quando Mike riesce finalmente a portare lo sceriffo sul posto dove sono sepolti i due cadaveri non trova più niente. Imprigionato di nuovo riesce a fuggire ancora una volta grazie all'aiuto dei due compari che stavolta riescono a farsi credere facendo confessare la storia ad uno scagnozzo di Barnett.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema