Uncle Kracker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Uncle Kracker
Uncle kracker.jpg
Uncle Kracker nel 2012
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRock
Country pop
Pop rock
Rock alternativo
Periodo di attività musicale1987 – in attività
EtichettaAtlantic Records, Lava Records, EMI, Sugar Hill Records
Sito ufficiale

Matthew Shafer, noto come Uncle Kracker (Mount Clemens, 6 giugno 1974), è un cantante e musicista statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originario del Michigan, inizia a collaborare fin da giovane con Kid Rock; collaborando con lui come vocalist e DJ in diverse tracce dell'album Early Mornin' Stoned Pimp (1999) e in The History of Rock (2000). Nel giugno 2000 pubblica il suo primo album Double Wide (Lava Records), prodotto proprio dall'amico Kid Rock. Questo primo album raggiunge la posizione numero 7 della classifica Billboard 200.[1]

Il suo secondo album in studio esce nell'agosto 2002 ed è intitolato No Stranger to Shame, anticipato dal brano Drift Away, featuring Dobie Gray. Nel giugno 2004 esce il terzo album a cui collaborano Phil Vassar, Bret Michaels e Kenny Chesney.

Nel settembre 2009 viene pubblicato da Top Dog/Atlantic Records il quarto album Happy Hour, prodotto da Rob Cavallo. Questo disco viene fatto seguire, nel giugno 2010, da un EP con canzoni riarrangiate.

Nel novembre 2012 viene diffuso il quinto album in studio Midnight Special, prodotto da Keith Stegall e etichettato Sugar Hill Records.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio
  • 2000 - Double Wide
  • 2002 - No Stranger to Shame
  • 2004 - Seventy Two and Sunny
  • 2009 - Happy Hour
  • 2012 - Midnight Special
EP
  • 2010 - Happy Hour: The South River Road Sessions

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Artist Archiviato il 4 maggio 2018 in Internet Archive., billboard.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN14984904 · ISNI (EN0000 0000 8094 4765 · LCCN (ENno2001022686 · GND (DE135175852 · BNF (FRcb14234899r (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2001022686