Uibù - Fantasmino fifone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Uibù - Fantasmino fifone
Uibù - Fantasmino fifone.png
Titolo originaleHui Buh
Paese di produzioneGermania
Anno2006
Durata103 min
Generecomico, animazione, fantastico
RegiaSebastian Niemann
SoggettoEberhard Alexander Burgh
SceneggiaturaSebastian Niemann, Dirk Ahner
ProduttoreChristian Becker, Simon Happ, Anita Schneider
Distribuzione in italianoMoviemax
FotografiaGerhard Schirlo
MontaggioMoune Barius
Effetti specialiTanja Fenninger, Alex Schirlitz, Filippo Vogl, Schwerthelm Ziehfreund
MusicheEgon Riedel
CostumiJanne Birck
TruccoGeorg Korpas
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Uibù - Fantasmino fifone è un film tedesco girato in tecnica mista del 2006 diretto da Sebastian Niemann. Il film è ispirato ad un romanzo di Eberhard Alexander Burgh. In Italia è uscito il 4 Gennaio 2010. Si tratta di una commedia leggera finto-horror adatta a tutte le età.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel castello di Burkench, si svolge una festa e tre uomini stanno giocando a carte in una torre. Uno di loro, Uibù, riesce a vincere barando e si guadagna tutte le terre del suo poco raccomandabile avversario, Lor Dor, e del suo compare, i quali però si accorgono dell'imbroglio e decidono di linciarlo. Uibù riesce maldestramente a tenerli a bada per un po', ma si lancia addosso una maledizione che lo fulmina diventando un fantasma. Lor Dor, atterrito, cade dalla finestra e scompare.

Cinquecento anni dopo il castello è abitato da un vecchio castellano che abita in quella dimora ormai diventata rudere, con Uibù che tenta in tutti i modi di guadagnarsi la fama di fantasma spaventoso (ma, imbranato com'è, non riesce a cavare un ragno dal buco), quando torna al castello re Julius con la sua corte. Julius, come si noterà, è il discendente di Uibù, ed ha ereditato il castello grazie all'imbroglio dello scapestrato antenato. Julius si sta per fidanzare con Leonora che, come si scoprirà in seguito, è la discendente di Lor Dor, ed essendo al corrente di tutto vuole riappropriarsi del castello uccidendo Julius d'accordo con il suo antenato che vuole farla pagare a Uibù. Intanto Julius fa conoscenza con il suo antenato e, tra battibecchi e sotterfugi, lo aiuta andando nella città dei fantasmi a superare l'esame della patente da fantasma fetente che Uibù deve dare. Appena però scopre la verità sulla sua fidanzata Julius si schiera dalla parte del suo amico fantasma e, aiutato da Costanza (cameriera segretamente innamorata di lui) e il figlio di lei Tommy, dovrà riuscire incastrare sia Leonora che il suo antenato il Cavaliere Lor Dor. Così si scatena una lotta tra due schiere ben definite, che si conclude con un classico lieto fine.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE7545164-5
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema