Tulpa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il film del 2013, vedi Tulpa - Perdizioni mortali.

Tulpa è un termine della lingua tibetana usato in ambito buddhista e, soprattutto, meditativo.

Il significato della parola definisce un'entità incorporea creata attraverso particolari metodi meditativi sviluppati dai monaci, soprattutto i grandi lama tantrici. Secondo tali credenze l'essere, che vive nel piano astrale, può essere visualizzato sotto molteplici aspetti, soprattutto quello animale, da altri monaci raccolti in meditazione.

Esistono narrazioni di combattimenti effettuati attraverso tali creature come rappresentazione morfologica della volontà del loro creatore.

Il Tulpa nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel romanzo fantasy La principessa degli elfi di Herbie Brennan diversi personaggi usano Tulpe come proiezioni che le aiutano a compiere svariate faccende e viene data l'idea che queste Tulpe possano essere modificate e potenziate a seconda dei gusti del creatore se questi è abbastanza potente e dispone degli strumenti giusti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Buddhismo Portale Buddhismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Buddhismo