Tour della Nazionale di rugby a 15 del Galles 2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Galles
in tour 2004
Destinazione Argentina e Sudafrica
G V N P
Totali 3 1 0 2
Test match 3 1 0 2
Avversari nei test match
Nazionale G V N P
Argentina Argentina 2 1 0 1
Sudafrica Sudafrica 1 0 0 1


Tra le edizioni della Coppa del Mondo di rugby del 2003 e 2007, la nazionale gallese di rugby a 15 vive anni pieni di alti e bassi come dimostrano i quattro allenatori che si sono succeduti sulla panchina.

Dopo il mondiale, Steve Hansen che ha risollevato la squadra dopo il disastroso Sei Nazioni 2003, lascia la squadra dopo l'edizione del 2004, chiusa al quarto posto. Se ne va per diventare il vice di Graham Henry, nuovo coach della Nuova Zelanda

Gli succede il Gallese Mike Ruddock che guida i "dragoni" ad un confortante tour, ma soprattutto li porterà alla conquista del Grande Slam nel Sei Nazioni 2005 .

Il tour 2004[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo dei due match con i Pumas, i Gallesi vengono travolti anche puiù di quando dica il punteggio (grazie a due mete nel finale dei gallesi)[1].

Buenos Aires
12 giugno 2004
Argentina Argentina 50 – 44 Galles Galles Etcheverry

Nel secondo match i "dragoni" trovano riscatto grazie ad uno strepitoso Shane Williams capace di portare i gallesi subito in netto vantaggio con due mete[2]

Buenos Aires
19 giugno 2004
Argentina Argentina 20 – 35 Galles Galles Etcheverry

Al match più importante contro il Sudafrica, i gallesi arrivano stanchi e finiscono per cedere agli Springboks, peraltro sicuramente più forti e al meglio in vista del Tri Nations imminente[3].

Pretoria
26 giugno 2004
Sudafrica Sudafrica 53 – 18 Galles Galles Loftus Versfeld

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby