Tomahawk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati di questa parola, vedi Tomahawk (disambigua).
Tomahawk

Il tomahawk è un'arma bianca, nota per essere l'ascia da battaglia[1] (termine improprio in quanto il tomahawk è, in realtà, un'accetta[1]) dei Nativi americani[2][3]. Utilizzata anche dai coloni europei[4], si prestava anche ad essere lanciata[4]. Il nome, che deriva dai termini tamahak, tamahakan o otomahuk ("abbattere"[5]), è la traslitterazione in inglese del termine utilizzato dagli Algonchini della Virginia[4].

Il lancio di Tomahawk viene praticato in Nordamerica durante rievocazioni storiche del periodo coloniale[4][6].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente, la testa del tomahawk era di pietra ma, con l'arrivo degli europei, furono utilizzati esclusivamente ferro o ottone[4].

Le teste metalliche si basavano su accette in uso sulle imbarcazioni della Royal Navy[4], che i coloni usavano come merce di scambio con i Nativi americani[2][4]; la forma di questa ascia utilizzata in Gran Bretagna risale alle invasioni dei Vichinghi[3][4]. Nei territori colonizzati dai francesi, invece, i tomahawk metallici assunsero forme simili alle asce di tipo francisca usate in Francia[3][4].

Una versione moderna del tomahawk - sviluppata dall'ex US Marine Peter LaGana[4][7], venne usata dall'esercito americano durante la guerra del Vietnam come arma per il combattimento corpo a corpo[4][8].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Quest'arma era caratterizzata e si contraddistingueva per:

  • il manico dei tomahawk, che era solitamente lungo meno di 60 centimetri e realizzato in legno di Carya[2][4];
  • la testa aveva un peso variante dai 250 ai 550 grammi circa, con una lama non più lunga di 10 centimetri; all'estremità opposta alla lama poteva esserci un piccolo martello o una punta. Le teste in pietra erano realizzate in pietra saponaria[2][3][4], ed alcuni esemplari utilizzati in rituali erano scolpiti.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Gli europei realizzarono alcuni esemplari in pietra ed in metallo con il manico cavo ed una pipa integrata nella testa[3][4] per potervi fumare tabacco[4] - una descrizione di questo tipo di tomahawk si trova nel romanzo Moby Dick di H. Melville[9]; si tratta dell'arma del (buon) selvaggio Queequeg. Questi oggetti particolari venivano commerciati con i Nativi o scambiati in trattative diplomatiche[5] ed avevano un valore simbolico, da un lato vi era l'ascia simbolo di guerra, dall'altro una sorta di calumet, la pipa della pace.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b ASCIA TOMAHAWK | TUTTI I MODELLI, su passionecoltelli.com. URL consultato il 3 aprile 2020.
  2. ^ a b c d Benjo, Tomahawk, l'ascia di guerra degli indiani (d'America), su armiespy.com, 25 marzo 2011. URL consultato il 3 aprile 2020.
  3. ^ a b c d e Il Tomahawk, La Scure Di Guerra Degli Indiani (d'America), su farwest.it, 13 giugno 2019. URL consultato il 3 aprile 2020.
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m n o GreenGabri, Tomahawk: storia, uso e test, su avventurosamente.it, 6 maggio 2017. URL consultato il 3 aprile 2020.
  5. ^ a b Tomahawk, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 3 aprile 2020.
  6. ^ René de Chateaubriand, A. Capatti e G. Benelli, Atala, 1995. URL consultato il 3 aprile 2020.
  7. ^ Il Tomahawk è un'ascia o un'accetta?, su passionelame.com, 4 marzo 2020. URL consultato il 3 aprile 2020.
  8. ^ spyrozzo, il tomahawk, su avventurosamente.it, 3 luglio 2013. URL consultato il 3 aprile 2020.
  9. ^ Francesco D'Isa, Dentro il capolavoro - una pagina di Moby Dick, su kobo.com, 23 maggio 2017. URL consultato il 3 aprile 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85135913 · GND (DE4845488-6