Thomas Mermillod Blondin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thomas Mermillod Blondin
Thomas Mermillod-Blondin en 2014 à Méribel.jpg
Thomas Mermillod Blondin a Méribel nel 2014
Nazionalità Francia Francia
Altezza 176 cm
Peso 80 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, supergigante, slalom gigante, slalom speciale, supercombinata
Squadra SC Grand-Bornand
Ritirato 2019
 

Thomas Mermillod Blondin (Annecy, 3 gennaio 1984) è un ex sciatore alpino francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 2000-2012[modifica | modifica wikitesto]

Attivo in gare FIS dal dicembre del 1999, l'atleta di Les Villards-sur-Thônes[1] ha esordito in Coppa Europa il 26 gennaio 2003 a Hermagor/Nassfeld in slalom gigante e in Coppa del Mondo il 6 gennaio 2007 ad Adelboden nella medesima specialità, in entrambi i casi senza completare la gara. Nel 2008 ha colto i primi punti nel massimo circuito internazionale, il 5 gennaio ad Adelboden in slalom gigante (11º), mentre nel 2009 ha conquistato la sua unica vittoria in Coppa Europa, nonché primo podio, il 21 gennaio a Courchevel in slalom speciale, e in febbraio ha debuttato ai Campionati mondiali: a Val-d'Isère 2009 si è piazzato 6º nella supercombinata vinta dal norvegese Aksel Lund Svindal.

Ai XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010, suo esordio olimpico, si è classificato 21º nello slalom speciale, 19º nella supercombinata e non ha concluso lo slalom gigante. Il 26 febbraio 2011 ha ottenuto il primo podio in Coppa del Mondo, piazzandosi 3º nella supercombinata di Bansko, e il 22 dicembre dello stesso ha colto a Madonna di Campiglio in slalom speciale il suo secondo e ultimo podio in Coppa Europa (2º).

Stagioni 2013-2019[modifica | modifica wikitesto]

21º nel supergigante dei Mondiali di Schladming 2013, dove non ha completato la supercombinata, ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014 è stato 15º nel supergigante e non ha concluso la supercombinata. Ai Mondiali di Vail/Beaver Creek 2015 è stato 9º nella combinata; l'anno dopo, il 19 febbraio 2016, ha colto il suo ultimo podio in Coppa del Mondo, nella combinata di Chamonix (2º).

Ai XXIII Giochi olimpici invernali di Pyeongchang 2018, sua ultima presenza olimpica, si è classificato 6º nella combinata e ai Mondiali di Åre 2019, suo congedo iridato, è stato 32º nella combinata. Si è ritirato al termine di quella stessa stagione 2018-2019; la sua ultima gara in carriera è stata la combinata di Coppa del Mondo disputata a Bansko il 22 febbraio, che Mermillod Blondin non ha completato.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 28º nel 2014
  • 6 podi (1 in supergigante, 1 in combinata, 4 in supercombinata):
    • 1 secondo posto (in supergigante)
    • 5 terzi posti (4 in supercombinata, 1 in combinata)

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 26ª nel 2007
  • 2 podi (entrambi in slalom speciale):
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto

Coppa Europa - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
21 gennaio 2009 Courchevel Francia Francia SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Nor-Am Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 49ª nel 2011
  • 1 podio:
    • 1 terzo posto

South American Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 9ª nel 2014
  • Vincitore della classifica di combinata nel 2014
  • 1 podio:
    • 1 vittoria

South American Cup - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
5 novembre 2013 La Parva Cile Cile SC

Legenda:
SC = supercombinata

Campionati francesi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Présentation" sul sito personale, su thomasmermillod.com. URL consultato il 15 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2010).
  2. ^ (EN) Profilo FIS, su data.fis-ski.com. URL consultato il 24 agosto 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]