Thomas Fraser-Holmes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thomas Fraser-Holmes
Kazan 2015 - Fraser-Holmes medley 200m semi.JPG
Fraser-Holmes ai campionati mondiali di Kazan' del 2015
Nazionalità Australia Australia
Altezza 195 cm
Peso 85 kg
Nuoto Swimming pictogram.svg
Specialità stile libero, misti
Società Miami
Palmarès
Mondiali 1 0 1
Mondiali in vasca corta 0 1 0
Giochi PanPacifici 1 0 2
Giochi del Commonwealth 3 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 16 dicembre 2018

Thomas William Fraser-Holmes (Newcastle, 9 ottobre 1991[1]) è un nuotatore australiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò a livello internazionale nel 2010, all'età di quasi 19 anni, quando partecipò ai Giochi PanPacifici di Irvine, negli Stati Uniti. In quell'occasione vinse una medaglia di bronzo nella staffetta 4x200 metri stile libero. A ottobre partecipò poi ai Giochi del Commonwealth di Delhi, in India, aggiudicandosi una medaglia d'oro nella staffetta 4×200 metri stile libero e una medaglia di bronzo nei 200 metri stile libero. Nel 2012 fu poi alle Olimpiadi di Londra, dove fu finalista nelle specialità dei 200 metri stile libero e dei 400 metri misti. Nel marzo 2013 stabilì invece il record d'Oceania nei 400 metri misti con il tempo di 4 minuti, 10 secondi e 14 centesimi.[1] Nel 2014 fu poi la volta dei Giochi del Commonwealth di Glasgow, in Scozia, e dei Giochi PanPacifici di Gold Coast. Infine, nel 2015, si aggiudicò la medaglia di bronzo nella staffetta 4x200 metri stile libero ai campionati mondiali di nuoto di Kazan', in Russia. Fraser-Holmes è allenato da Denis Cotterell.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Kazan 2015: bronzo nella 4x200m sl.
Gwangju 2019: oro nella 4x200m sl.
Hangzhou 2018: argento nei 400m misti.
Irvine 2010: bronzo nella 4x200m sl.
Gold Coast 2014: oro nei 200m sl e bronzo nella 4x200m sl.
New Delhi 2010: oro nella 4x200m sl e bronzo nei 200m sl.
Glasgow 2014: oro nei 200m sl e nella 4x200m sl, argento nei 400m misti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Scheda biografica, L'Équipe
  2. ^ Craig Lord, Emily Seebohm Riding Golden wave To Rio With A 1:59 Australian 200 Back S/C Record, su swimvortex.com, 26 novembre 2015. URL consultato il 5 novembre 2016 (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]