The Lords of the New Church

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Lords of the New Church
Paese d'origineRegno Unito Regno Unito
Stati Uniti Stati Uniti
GenereRock alternativo[1]
Indie rock[1]
Post-punk[1]
Gothic rock[1]
New wave[1]
Punk rock[1]
Periodo di attività musicale1981 – 1988
Album pubblicati7
Studio3
Live2
Raccolte2
Gruppi e artisti correlatiThe Damned
Dead Boys
Sham 69
The Barracudas
Kill City Dragons
Vain
Sito ufficiale

I The Lords of the New Church furono un supergruppo new wave formato da membri dei Dead Boys (Stiv Bators), The Damned (Brian James) e Sham 69 (Dave Tregunna)[2]. Il gruppo ha all'attivo tre album da studio, The Lords of the New Church (1982), Is Nothing Sacred? (1983) e The Method to Our Madness (1984).

Il gruppo si è sciolto nel corso del 1988, dopo aver pubblicato una cover di Like a Virgin, uno dei classici di Madonna.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) The Lords of the New Church, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 21 gennaio 2012.
  2. ^ Alessandro Bolli, Dizionario dei Nomi Rock, Padova, Arcana editrice, 1998, ISBN 978-88-7966-172-0.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN131483628 · ISNI: (EN0000 0001 1089 312X · LCCN: (ENn94061130 · GND: (DE10281911-7 · BNF: (FRcb13904675n (data)
Punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk