The Bells of Rhymney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Bells of Rhymeny
Pete Seeger nel 2009
Artista Pete Seeger
The Byrds
John Denver
Autore/i Pete Seeger - Idris Davies
Genere Folk
Stile ballata
Data 1959

The Bells of Rhymney (da pronunciarsi: Romny) è il titolo di una canzone folk musicata dal cantautore Pete Seeger su versi del poeta gallese Idris Davies (1905-1953), attivista socialista, poeta-contro e, nella sua breve vita, cantore dei miners, i minatori del Galles meridionale.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Composta nel 1959 sulla base del componimento poetico Gwalia Deserta, la canzone - in forma di ballata - è diventata, per il suo contenuto politico, uno degli inni del movement, il movimento di protesta statunitense di ispirazione progressista attivo alla fine degli anni cinquanta e nei primi anni sessanta nella rivendicazione dei diritti civili.

La canzone tratta del fallimento di uno sciopero generale tentato nel Regno Unito nel 1926 e della grande depressione che colpì in modo particolare le miniere del sud del Galles.

Seeger adattò al testo una filastrocca infantile inglese - Oranges and Lemons - per creare quello che sarebbe divenuto uno standard del repertorio folk anglosassone.

Così come in Oranges and Lemons - il cui canto giocoso cita le diverse campane di Londra che suonano - anche nella canzone di Seeger vengono citate campane di diverse città del Regno Unito e dell'Irlanda il cui suono lamentoso ricorda le sofferenze delle popolazioni più deboli.

Versioni[modifica | modifica sorgente]

The Bells of Rhymney è stata cantata in concerto o incisa su disco da diversi artisti. La versione più conosciuta è quella country-rock del gruppo musicale californiano The Byrds, inserita nell'album Mr. Tambourine Man, ma di rilievo sono anche le covers fatte da Jimmy Page, Judy Collins, Dick Gaughan, Cher, Robyn Hitchcock, Oysterband, Weddings Parties Anything e del gruppo rock britannico The Alarm.

Anche Bob Dylan la esegue talvolta live in concerto, così come John Denver (che l'ha cantata anche insieme a Joni Mitchell del Mitchell Trio), mentre Robin Williamson l'ha incisa in un disco di letture poetiche.

In Italia una cover di The Bells of Rhymney - con arrangiamento simile a quello dei Byrds - è stata fatta dal gruppo de I profeti.

Note[modifica | modifica sorgente]


Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]