The Bear (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
The Bear
Il logo della serie
Titolo originaleThe Bear
PaeseStati Uniti d'America
Anno2022 – in produzione
Formatoserie TV
Generecommedia drammatica
Stagioni2
Episodi18
(al 22 giugno 2023)
Durata20-66 minuti
Lingua originaleinglese
Crediti
IdeatoreChristopher Storer
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzioneFX Productions
Prima visione
Distribuzione originale
Dal23 giugno 2022
Alin corso
DistributoreHulu
Distribuzione in italiano
Dal5 ottobre 2022
Alin corso
DistributoreStar (Disney+)

The Bear è una serie televisiva statunitense creata da Christopher Storer.

La serie, che è attualmente composta da due stagioni, è stata resa disponibile negli Stati Uniti su Hulu a partire dal 23 giugno 2022.[1][2] In Italia, viene distribuita a partire dal 5 ottobre 2022 sulla piattaforma streaming Disney+ come prodotto Star Original.[3]

Essa esplora diversi temi: la cultura del cibo, la famiglia, lo stress e la follia causati dai pesanti ritmi lavorativi e la salute mentale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Carmy, un giovane chef del mondo dell'alta cucina, lotta per trasformare sia se stesso che The Original Beef of Chicagoland, la paninoteca italiana di famiglia. Dopo il suicidio del fratello maggiore, che ha lasciato solo debiti, Carmy cerca di lavorare in una cucina fatiscente insieme ad una brigata indisciplinata che diventerà la sua famiglia.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Pubblicazione USA Pubblicazione Italia
Prima stagione 8 2022 2022
Seconda stagione 10 2023 2023

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La prima stagione di The Bear è stata distribuita a partire dal 23 giugno 2022 negli Stati Uniti sul portale FX all'interno della piattaforma streaming Hulu. A livello internazionale, la serie è stata resa disponibile sulla piattaforma streaming Disney+ come Star Original. In Italia è stata distribuita a partire dal 5 ottobre 2022.

Adattamento italiano[modifica | modifica wikitesto]

Il doppiaggio italiano e la sonorizzazione sono stati eseguiti dalla Beep! Studios srl. La direzione del doppiaggio è di Chiara Salerno e la supervisione dei dialoghi venne affidata a Il Pentagramma (st. 1) e Simona Chiodi (st. 2).[4]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata acclamata dalla critica. Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes la prima stagione ha un indice di gradimento del 100% basato su 78 recensioni, con un voto medio di 8.7/10; il consenso critico del sito recita: «Come un panino sapientemente confezionato, The Bear assembla una perfetta miscela di ingredienti e li impila per una soddisfazione ottimale e fortunatamente mantiene la crostità per un sapore extra».[5] Metacritic, invece, ha dato alla prima stagione della serie un punteggio pari a 88 su 100, basato su 24 recensioni.[6]

Sul The New York Times è stata definita stressante perché culla lo spettatore in un ambiente deprimente, tossico e violento. Tutto ciò riesce ad esprimere al 100% le sensazioni che aleggiano all'interno delle cucine ma non solo perché affronta argomenti come il lutto, la tossicodipendenza e il suicidio e di come la cucina sia spesso il trampolino di lancio di una di queste secondo Il Post.[7]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Erik Pedersen, FX Summer Premiere Dates: ‘Reservation Dogs’, ‘What We Do In The Shadows’, New Series ‘The Old Man’ & ‘The Bear’, More, su Deadline, 13 maggio 2022. URL consultato il 7 ottobre 2022.
  2. ^ (EN) Dave Nemetz, Dave Nemetz, The Bear Renewed for Season 2, su TVLine, 14 luglio 2022. URL consultato il 7 ottobre 2022.
  3. ^ The Bear su Disney+: speriamo davvero che non vi stiate perdendo una delle serie del 2022, su Everyeye Serie TV. URL consultato il 7 ottobre 2022.
  4. ^ The Bear, su www.antoniogenna.net, 5 ottobre 2022. URL consultato il 2 febbraio 2023.
  5. ^ (EN) The Bear, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 31 dicembre 2022. Modifica su Wikidata
  6. ^ (EN) The Bear, su Metacritic, Fandom, Inc. URL consultato il 31 dicembre 2022. Modifica su Wikidata
  7. ^ "The Bear", la serie tv più celebrata degli ultimi mesi, su Il Post, 7 ottobre 2022. URL consultato il 7 marzo 2023.
  8. ^ a b Golden Globes 2023: Nominations for the 80th Golden Globes Have Been Announced, su goldenglobes.com, 12 dicembre 2022.
  9. ^ a b c d e f (EN) Lynette Rice e Patrick Hipes, Primetime Emmy Awards Nominations: The Complete List, su Deadline, 12 luglio 2023. URL consultato il 12 luglio 2023.
  10. ^ a b c (EN) Film Nominations Announced for the 28th Annual Critics Choice Awards, hosted by Chelsea Handler, su criticschoice.com, 14 dicembre 2022. URL consultato il 15 dicembre 2022.
  11. ^ a b c Emanuele Manta, SAG Awards 2024, le nomination per le Serie TV, su Comingsoon.it, 11 gennaio 2024. URL consultato il 12 gennaio 2024.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione