Terrore in città

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Terrore in città
Titolo originaleSilent Rage
Lingua originaleInglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1982
Durata103 minuti
Rapporto1.85:1
Generethriller, orrore
RegiaMichael Miller
SoggettoJoseph Fraley, Edward Di Lorenzo (non accreditato)
SceneggiaturaJoseph Fraley, Edward Di Lorenzo (non accreditato)
ProduttoreAnthony B. Unger (produttore), Andy Howard (co-produttore), Aaron Norris (produttore associato)
Produttore esecutivoPaul Lewis
Casa di produzioneColumbia Pictures, Topkick Productions
Distribuzione in italianoColumbia-TriStar Film
FotografiaRobert C. Jessup, Neil Roach
MontaggioRichard C. Meyer, David Garfield (non accreditato)
MusichePeter Bernstein, Mark Goldenberg
TruccoDel Armstrong
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Terrore in città (Silent Rage) è un film del 1982 diretto da Michael Miller, con Chuck Norris.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

John Kirby, paziente del dottor Halman dell'istituto di ricerche, una mattina perde il controllo e uccide la moglie a colpi d'ascia. Arrivata la polizia a casa di Kirby tentano di arrestarlo ma costui aggredisce degli agenti che sono costretti a far fuoco su di lui.

Kirby viene portato all'istituto di ricerche, curato dai medici Phil Spires, Halman, e Paul Vaughn. I tre si accorgono della gravità delle ferite, e Phil decide pur contro la volontà di Halman di sperimentare un loro farmaco che permette di rimuginare le ferite in maniera quasi istantanea. Nel frattempo Dan Stevensen ritrova la sua vecchia compagna Alison Halman sorella del dottor Halman.

Il farmaco dei medici ha degli effetti molto positivi su John Kirby; riesce a guarire ferite che avrebbero provocato la morte. Tuttavia Halman timoroso delle condizioni psichiche del soggetto preferirebbe terminarlo, ma Phil sclera convinto che la ricerca del farmaco debba andare avanti e scaccia Halman dalle ricerche. John kirby che aveva udito la furiosa discussione fra i due capisce che Halman lo vorrebbe morto, così alla sera si reca a casa di Halman e seppure quest'ultimo tenti inutilmente di difendersi compie un massacro, eliminando sia il dottor Halman che la moglie.

Quando Alison va a casa di suo fratello trova i due cadaveri e spaventata esce dall'abitazione. Riferisce tutto a Dan il quale decide di portare Alison all'istituto di ricerche e di farle passare li la notte, e allo stesso tempo informa i dottori Spires e Vaughn dell'accaduto. I due medici capiscono che è stato Kirby il responsabile, e Paul decide di finirlo, iniettandogli una dose di acido solforico, ma Kirby resiste all'inniezione e lo uccide. Dopodiché raggiunge anche il dottor Spires e lo ammazza, e prosegue il giro per l'istituto ferendo anche il vice-sceriffo Charlie. Dan viene informato dai vari allarmi che suonano all'interno dell'istituto, e così vi si reca. Arriva giusto in tempo per salvare Alison da Kirby sparandogli addosso e facendolo volare dalla finestra. Si avvicina al corpo per accettarsi che sia morto, ma Kirby gli mette le mani addosso e Alison è costretta ad andargli addosso con la macchina per allontanarlo da Dan. Questi ultimi fuggono sulla macchina ma Kirby si aggancia all'auto e li segue. Dan e Kirby combattono a mani nude fino a che Dan scaraventa Kirby giù in un pozzo. Alla fine i due riescono a fuggire, ma nell'ultima immagine si vede il maniaco assassino emergere dalle acque del pozzo.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato pubblicato nei cinema negli Stati Uniti dalla Colombia Pictures nell'aprile del 1982. Si stima un incasso di $10,490,791 al botteghino.[1]

Nel 2001 la Sony Pictures Home Entertainment ha messo in vendita la versione in DVD.[2]

Nel 2009 è stato creato un remake dal titolo "Indestructible".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Silent Rage, boxofficemojo.com. URL consultato il 28 luglio 2011.
  2. ^ Silent Rage (DVD), dvdempire.com. URL consultato il 13 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema