Tenuta in ostaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tenuta in ostaggio
Titolo originale Held Hostage
Paese Stati Uniti d'America, Canada
Anno 2009
Formato film TV
Genere drammatico, thriller
Durata 86 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,78:1
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio Dolby Digital
Crediti
Regia Christian Bruyère
Soggetto Michelle Renee
Sceneggiatura James Kearns, Maria Nation
Interpreti e personaggi
Produttore Christian Bruyère, Ian R. Smith, Michelle Renee (produttore associato)
Produttore esecutivo Jean Abounader, Tim Johnson, David Rempel
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Data 19 luglio 2009
Rete televisiva Lifetime
Prima TV in italiano (gratuita)
Data 22 agosto 2011
Rete televisiva Rai 2
Prima TV in italiano (pay TV)
Data 3 marzo 2012
Rete televisiva Horror Channel

Tenuta in ostaggio (Held Hostage) è un film per la televisione del 2009 diretto da Christian Bruyère.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Michelle, una madre single, viene improvvisamente rapita da tre uomini mascherati e tenuta misteriosamente in ostaggio nella sua casa. L'unico modo che ha per uscire da questa situazione, salvando la sua vita e quella della sua unica figlia, è di cedere alle richieste dei loro aguzzini, rapinando la banca presso cui lavora.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film TV è basato sulla storia vera di Michelle Renee, che ha scritto anche un romanzo a riguardo; Held Hostage: The True Story of a Mother and Daughter's Kidnapping. Le riprese sono state effettuate a Langley e Vancouver, in Canada.

Hal Foxton Beckett è stato nominato a un Leo Awards per le musiche del film TV.

Distribuzione internazionale[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione