Super Robot Wars OG: The Inspector

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Super Robot Wars Original Generation: The Inspector
スーパーロボット大戦OG ジ・インスペクター
(Sūpā Robotto Taisen Ōjī Jī Insupektā)
SRW Inspector.jpg
Serie TV anime
RegiaMasami Ōbari
Char. designSachiko Kouno, Kazue Saito
Mecha designKazutaka Miyatake, Hajime Katoki, Tsukasa Kotobuki, Masami Ōbari
StudioAsahi Production
1ª TV1º ottobre 2010 – 1º aprile 2011
Episodi26 (completa)

Super Robot Wars Original Generation: The Inspector (スーパーロボット大戦OG ジ・インスペクター, Sūpā Robotto Taisen Ōjī Jī Insupektā) è una serie televisiva anime che racconta una versione alternativa degli eventi del videogioco Super Robot Wars: Original Generation 2 della Banpresto. La serie, prodotta dalla Asahi Production, è andata in onda sulle televisioni giapponesi tra il 1º ottobre 2010 e il 1º aprile 2011. L'anime è stato trasmesso in streaming, in contemporanea col Giappone, da Crunchyroll con i sottotitoli in inglese.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

È passato quasi un anno dalla fine della campagna militare L5 e dalla guerra con la razza aliena conosciuta come Aerogators, mentre i resti della fazione militare chiamata DC sono ancora in libertà. Il presidente della Federazione Terrestre rivela alla popolazione la presenza di nuovi alieni e giura di prendere le misure necessarie per garantire che la Terra sia preparata ad un'altra invasione. Con il progredire della storia, molte nuove fazioni verranno alla luce tentando di prendere il comando del pianeta, mentre all'orizzonte si profila la nuova minaccia aliena. Solo le squadre del Hagane e Hiryuu Kai possono sperare di risolvere questa crisi.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Kyosuke Nanbu (キョウスケ・ナンブ Kyousuke Nanbu?)
Doppiato da Toshiyuki Morikawa
Serio e stoico leader del team ATX, che ha il vizio del gioco d'azzardo.
Excellen Browning (エクセレン・ブロウニング Ekuseren Burouningu?)
Doppiato da Yūko Mizutani
Un amante del divertimento, Excellen è una pilota del Team ATX e la fidanzata di Kyosuke, Mette gli uomini a disagio con i suoi scherzi.
Brooklyn 'Bullet' Luckfield (ブルックリン・ラックフィールド Burukkurin Rakkufīrudo?)
Doppiato da Tomokazu Sugita
Un pilota recluta del team ATX, con una formazione impeccabile e grandi capacità tattiche. Pretende che gli altri lo chiamino "Bullet".
Lamia Loveless (ラミア・ラヴレス Ramia Ravuresu?)
Doppiato da Kaori Shimizu
Membro più nuovo del team ATX, afferma di essere un pilota collaudatore, ma sembra avere un piano segreto.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigle di apertura
Sigle di chiusura
  • Bokura no Jiyuu (僕らの自由) by Aki Misato

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

GiapponeseKanji」 - RōmajiIn onda
Giapponese
1「赤い衝撃」 - Akai shōgeki1º ottobre 2010
2「未知なる声」 - Michinaru koe8 ottobre 2010
3「背負った十字」 - Seotta jūji15 ottobre 2010
4「絆と約束」 - Kizuna to yakusoku22 ottobre 2010
5「DCの名前の下に」 - DC no namae no shitani29 ottobre 2010
6「桜花幻影」 - Ōka gen'ei5 novembre 2010
7「黒い潜入者」 - Kuroi sennyūshi12 novembre 2010
8「凶鳥の眷属」 - Kyō tori no kenzoku19 novembre 2010
9「インスペクター」 - Insupekutaa26 novembre 2010
10「月下に妖精は舞う」 - Gekka ni yōsei wa mau3 dicembre 2010
11「ハルパーの鎌」 - Harupaa no kama10 dicembre 2010
12「シャドウミラー」 - Shadou Miraa17 dicembre 2010
13「楽園からの追放者」 - Rakuen kara no tsuihou mono24 dicembre 2010
14「汚れのないその瞳(め)で」 - Kegare no nai sono me de7 gennaio 2011
15「武神装攻ダイゼンガー」 - Takeshi kami sou kou daizengaa14 gennaio 2011
16「オンリー・ワン・クラッシュ」 - Onrii wan kurasshu21 gennaio 2011
17「鋼の咆哮」 - Hagane no houkou28 gennaio 2011
18「誘(いざな)う鬼火」 - Sasou onibi4 febbraio 2011
19「龍虎王顕現」 - Ryuuko ou kengen11 febbraio 2011
20「若き猛禽」 - Wakaki moukin18 febbraio 2011
21「眠れ、地の底で」 - Nemure, chi no soko de25 febbraio 2011
22「散りぬべき時知りてこそ」 - Chirinubeki toki shirite koso4 marzo 2011
23「堕天使の心」 - Datenshi no kokoro11 marzo 2011
24「白き魔星へ」 - Shiroki masei e18 marzo 2011
25「かつて在りしもの」 - Katsute arishi mono25 marzo 2011
26「貫け、奴よりも速く」 - Tsuranuke, yatsu yorimo hayaku1º aprile 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Super Robot Wars OG: The Inspector Coming to Crunchyroll, Anime News Network, 15 settembre 2010. URL consultato il 21 novembre 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga